Gran Bretagna, Flybe rischia la bancarotta

Gran Bretagna, Flybe rischia la bancarotta
14 gennaio 06:07 2020 Stampa questo articolo

Ancora problemi per Flybe, alla ricerca urgente di finanziamenti per evitare la bancarotta e il licenziamento di circa 2mila dipendenti.

L’aggiornamento arriva dal The Guardian, che conferma come la compagnia aerea regionale britannica soffra di perdite importanti che potrebbero far arrivare allo stop delle operazioni quanto prima, con lo stesso vettore che sta intrattenendo un dialogo con il Dipartimento per le imprese, l’energia e la strategia industriale e quello dei trasporti nel Regno Unito per trovare una soluzione il più possibile tempestiva, continuando però a «concentrarsi sulla fornitura dei servizi ai propri clienti e garantendo la continuità dei viaggi», ha dichiarato un portavoce di Flybe ai media britannici.

La low cost trasporta qualcosa come 8 milioni di passeggeri all’anno verso quasi 200 destinazioni europee. A febbraio la compagnia è stata acquisita dal consorzio Connect Airways che tra i partner include anche Virgin Atlantic, proprietaria, appunto, delle operazioni di Flybe, che nel 2020 – salvo il crac – dovrebbe diventare Virgin Connect.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore