Giordania, Will Smith al remake del film Disney Aladdin

16 maggio 14:17 2019 Stampa questo articolo

Oltre 1.000 spettatori hanno assistito al remake del film Aladdin, nell’ambito di una proiezione esclusiva organizzata dalla Royal Film Commission (Rfc) ad Amman, il 13 maggio. Il cast del film – tra cui Will Smith, Mena Massoud, Naomi Scott e il regista Guy Ritchie – ha toccato la capitale della Giordania nel Magic Carpet World Tour di presentazione dopo Parigi, Londra e Berlino.

«È un grande piacere aver accolto i protagonisti a questo evento e siamo immensamente orgogliosi di far parte Royal Film Commission giordana e di questa meravigliosa produzione Disney – ha dichiarato il principe Ali Bin Al Hussein, presidente della Royal Film Commission – Dopo tutto, la storia “Aladdin” ha le sue radici in questa regione e quindi siamo molto grati che il cast e la troupe siano tornati per presentare il film ad Amman».

Il film è stato in parte girato in Giordania nel novembre del 2017, tra i paesaggi di Wadi Rum e Wadi Disi. Durante la conferenza stampa tenutasi ad Amman, il regista Guy Ritchie ha affermato che la decisione di girare Aladdin in Giordania è stata una scelta naturale.

L’evento di Amman è stato reso possibile in parte grazie al sostegno della Arab Jordan Investment Bank e del Jordan Tourism Board, che lavora in stretta collaborazione con la Rfc per contribuire a promuovere la Giordania come location cinematografica. Negli ultimi dieci anni l’industria cineturistica ha prodotto in Giordania circa 95mila opportunità di lavoro.

Per l’occasione, il Jordan Tourism Board Italy, in partnership con WePromo, ha stretto una collaborazione con Uci Cinema per la promozione della Giordania nelle multisale e online con un contest che metterà in palio un viaggio nel Regno hashemita.

L'Autore