Il gioco d’anticipo del Mare Italia

Il gioco d’anticipo del Mare Italia
21 marzo 07:00 2018 Stampa questo articolo

Da una parte la chiusura delle vendite Valtur, alle prese con quella che potrebbe essere la peggiore stagione della sua vita; dall’altra le grandi aspettative degli operatori. Al via la stagione 2018 del Mare Italia, sempre più nel segno dell’advanced booking. Molte le new entry, tra cui i due nuovi villaggi di proprietà di Nicolaus e la Baia degli Dei di Futura Vacanze. C’è, poi, l’attesissimo 5 tridenti Club Med di Cefalù, dove l’early booking ha funzionato ancor prima della sua apertura.

Club Med
L’estate di Club Med avrà tra i grandi protagonisti la nuova struttura a Cefalù, in Sicilia, il primo resort 5 tridenti in Europa, già venduto al 75%. «I nostri clienti si stanno abituando sempre più a prenotare con largo anticipo, complici il risparmio effettivo e la possibilità di disdire il soggiorno gratuitamente entro 45 giorni dalla partenza. Prima si prenota e più probabilità ci sono di ottenere scontistiche fino al 15% sul pacchetto – dichiara Giorgio Trivellon, responsabile vendite di Club Med Italia – Ottime anche le performance dei villaggi di Napitia in Calabria e Kamarina in Sicilia, punto di riferimento per le vacanze delle famiglie italiane, che preferiscono rimanere in Italia e dove è attivo il programma Amazing Family, l’evoluzione del concetto di Mini Club, da noi fondato».

Per Trivellon, inoltre, l’Italia attira sempre più turisti grazie a quel driver chiamato sicurezza, anche se non è il solo fattore: «Le nuove aperture, come appunto quella di Cefalù, completano perfettamente le destinazioni come la Sicilia, rinnovando così l’interesse dei potenziali clienti che già sono stati in Italia, ma che vogliono provare qualcosa di nuovo e diverso, oltre che esclusivo».

Ota Viaggi
Tra i più importanti investimenti di Ota Viaggi c’è la Sardegna, che ha da poco inaugurato il Torre Navarese Beach Resort, a Santa Maria Novarese, un quattro stelle con 140 camere che rafforza la partnership con la società Iti Hotels, e ampliato il Cala Gonone Beach Resort, sempre quattro stelle ed entrato nel portafoglio di gestioni della catena alberghiera italiana Club Esse. Si è di fronte a operazioni che consolidano i rapporti commerciali del t.o. e incrementano tra il 5 e l’8% il numero delle stanze disponibili rispetto alla stagione scorsa.

New entry, poi, anche in Puglia, a Capitolo di Monopoli, con il Torre Cintola Natural Sea Emotions, in Basilicata con l’Argonauti Sea Life Experience a Metaponto e il Vascellero Club Resort a Cariati Marina, sulla costa ionica calabrese. Confermata, per Ota Viaggi, la strategia dell’advanced booking: «È un ottimo volano per recuperare il turista italiano, che gode davvero del fattore convenienza. Oggi circa il 50% dei nostri repeater prenota in anticipo le proprie vacanze, ed entro il 31 marzo gli sconti sono fino al 30% e i bambini partono gratis per il terzo o quarto letto. Le nostre offerte sono rivolte soprattutto alle famiglie, target di riferimento, e nelle due isole maggiori prevediamo nave gratis (a/r) con auto e pacchetti flessibili infrasettimanali di 7, 10 o 11 notti, con partenza dai principali porti italiani», dice Francesco Boccanera, responsabile marketing & comunicazione dell’operatore.

Nicoluas
Due nuovi villaggi di proprietà per Nicolaus, che annuncia l’acquisizione immobiliare de Il Gabbiano, a Marina di Pulsano, e del 50% di Bagamoyo, a Marina di Sibari. L’operazione è avvenuta attraverso il finanziamento di Mediocredito Italiano e dal Banco di Napoli, entrambe società del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Il Nicolaus Club Bagamoyo è un villaggio situato direttamente sul mare ed è dotato di 240 camere, immerso in un’ampia pineta. Il Gabbiano è un Nicolaus Club Prime, ideale per una clientela che anche nel corso di una vacanza mare desidera il comfort alberghiero. L’hotel si compone di due edifici separati dalla piscina centrale, 92 camere e un accesso diretto alla spiaggia.

Tre i cataloghi dedicati al prodotto balneare: Nicolaus Club, Il Mare Italia e Il Mediterraneo, con 30 Nicolaus Club in esclusiva tra Puglia, Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata e Campania. Infine, buoni risultati per l’early booking che ha registrato il +40% rispetto al 2017, e un 50% delle prenotazioni a esso legate prodotte da repeater. «La nuova stagione estiva è frutto di una strategia sul lungo periodo avanzata grazie a un lavoro di scouting, alla personalizzazione del prodotto, all’interazione con la proprietà in chiave migliorativa delle strutture, alla creazione di una nostra società di gestione in continua crescita e alla costruzione di un rapporto di partnership vero con le adv», dice il direttore commerciale Gaetano Stea.

Eden
«Le vendite per l’Italia continuano a crescere a doppia cifra, sia sul prodotto generalista che sui nostri Eden Village in Sardegna e Sicilia. Se manteniamo questa velocità sarà un altro anno positivo, con il turismo spinto anche da una percezione di sicurezza del nostro Paese, senza dimenticare l’offerta più profilata», parola di Luca Battifora, direttore distribuzione e sviluppo di Eden Travel Group, il polo di Nardo Filippetti che in queste ore sarebbe in trattativa con Barcelò.

Snocciolati, infine, i più incisivi plus sui prodotti Italia: «Possibilità di annullamento senza penali fino a 7 giorni prima della partenza, valida su qualsiasi data di soggiorno inclusa l’altissima stagione; e ancora, con la Miglior Tariffa Garantita non sono disponibili prezzi inferiori per il soggiorno prescelto. In caso contrario adeguiamo la quota. Infine, fino al 31 marzo, la Sardegna è raggiungibile via nave a partire da 130 euro totali per nucleo familiare, con massimo 2 adulti più 2 bambini fino a 12 anni, auto e ampia disponibilità di quote Bambino Free nelle principali strutture in programmazione».

Futura Vacanze
Nuovo villaggio in Calabria per Futura Vacanze. La new entry è il Baia degli Dei, che andrà ad arricchire l’offerta dell’operatore nella regione dove il t.o. può contare già sul Futura Club Itaca Nausicaa, il Casarossa e Le Rosette. Situato direttamente sul mare, il Baia degli Dei (nella foto) è interamente riservato alla clientela di Futura Vacanze, conta 221 camere, un centro benessere e dista 14 chilometri dall’aeroporto di Crotone. Il potenziamento del prodotto villaggi e delle proposte si accompagna a una complessiva crescita dell’operatore che, per la programmazione 2018, ha investito ulteriormente sul fronte voli con un incremento del 35% rispetto al 2017 e oltre 25mila posti disponibili. Come per le altre strutture, il t.o. propone Baia degli Dei anche in abbinamento con collegamenti da Milano, Bergamo e Verona, contando oltre 10mila posti a disposizione per la sola Calabria. Per venire incontro alle famiglie, anche per questo villaggio sono state messe a punto gratuità e forti sconti per bambini e ragazzi.

Bluserena
Bluserena ha ristrutturato Nova Yardinia, in Puglia: è nata Ethra Reserve, complesso turistico preso in gestione a Castellaneta. Grazie a un investimento di 10 milioni di euro, Ethra Reserve sarà ridisegnata e rinnovata, i servizi ampliati e il verde riqualificato.

Il nuovo villaggio 4 stelle, GranValentino Village, sostituirà, accorpandoli, i due preesistenti, il Valentino Gran Village e il Calanè Hotel Village; al GranValentino si affiancheranno i due 5 stelle, Kalidria Hotel & Thalasso Spa e Alborea Ecolodge Resort (che prima erano rispettivamente Kalidria Thalasso Spa Resort e Alborea Ecolodge Suites Resort).  Altra novità targata Bluserena anche in Sardegna, dove il Gruppo ha acquisito un hotel a Badesi in Gallura. La destinazione è facilmente raggiungibile dagli aeroporti di Olbia e Alghero e da Porto Torres. L’apertura è prevista nell’estate 2019.

VOIhotels
New entry siciliana per VOIhotels, la catena alberghiera del Gruppo Alpitour che gestisce e commercializza 17 hotel in giro per il mondo. Per la prossima estate entra nella collezione il nuovo Voi Marsa Siclà Resort a Sampieri di Scicli, oggetto di una ristrutturazione che donerà uno stile raffinato e moderno agli spazi comuni e a tutte le 154 camere, distribuite in villette.

A disposizione degli ospiti ci sono anche il Voi Thalasso Space & Welleness, l’area fitness e il ristorante che si serve di ingredienti biologici e prodotti a chilometro 0. Quello di Marsa Siclà è solo l’ultimo investimento di Voihotels, che in questi due anni ha inserito nella collezione tre strutture, di cui due proprio in Sicilia – il Voi Grand Hotel Mazzarò Sea Palace e il VoiGrand Hotel Atlantis Bay – e il Voi Andilana Resort, in Madagascar.

Aeroviaggi
L’Italia continua a piacere tanto ai turisti stranieri. Secondo gli ultimi dati forniti dal Mibact, nel 2017, tra giugno, luglio e agosto gli stabilimenti balneari hanno infatti registrato un aumento degli arrivi dall’estero del 5% sullo stesso periodo dello scorso anno. «E prenotano prima la propria vacanza – precisa Antonio Mangia, presidente di Aeroviaggi – Oggi c’è una prevendita di circa il 60% della capacità ricettiva». Il tour operator ha recentemente rinnovato e arricchito il quattro stelle Pollina Resort, a pochi chilometri da Cefalù, che ora dispone anche di una sala congressi.

Veratour
Restano sette i villaggi Veratour per l’estate 2018. Quattro in Sardegna e uno a testa per Sicilia, Calabria – dove quest’anno è prevista la settimana speciale con Radio Italia – e Puglia con il Veraclub Barone di Mare, a Torre dell’Orso, che quest’anno entra nel vivo della sua operatività.

Dirotta da Noi
Tra le novità di Dirotta da Noi c’è il consolidamento sul Mare Italia con nuove proposte di villaggistica in  Cilento, Calabria Ionica e in Salento con il brand DClub, senza tralasciare nuove soluzioni online: «Il nostro sito è diventato infatti un portale ecommerce dedicato alle adv con l’introduzione del booking via web, una modalità di vendita che porta il cliente direttamente in agenzia – commenta Sara Calabrese, ceo del tour operator – La prenotazione anticipata, poi, è vincente per attrarre quella tipologia di clientela con le idee chiare sul periodo di vacanza, sul budget di spesa e sulle esigenze familiari».

Tra i villaggi DClub più richiesti c’è quello in Campania, a Palinuro, che sta trainando le vendite. Segue la Puglia, con un trend positivo di richieste e conferme, e la Calabria, forte di un pricing molto aggressivo. Secondo Calabrese, «il fattore sicurezza gioca ancora un ruolo fondamentale nella scelta di fare vacanza in Italia, con il Nord Africa praticamente assente. Mar Rosso, Tunisia e Turchia non sono considerate sicure, anche se grandemente appetibili per il basso costo».

Per quest’estate Dirotta da Noi segna un 15% delle vendite anticipate rispetto al 20-22% degli ultimi due anni per i villaggi mare Italia generalisti. Un risultato ripagato, però, da un +8% sui DClub, con il trade che gioca un ruolo fondamentale.

L'Autore

Silvia Pigozzo
Silvia Pigozzo

Guarda altri articoli