Geo Travel Network, vendite leisure al +13%

Geo Travel Network, vendite leisure al +13%
28 Novembre 13:37 2019 Stampa questo articolo

Tre anni di crescita a doppia cifra per Geo Travel Network, che chiude le vendite leisure del 2019 al +13% e con il 90% dei fornitori che hanno visto aumentare i volumi con la rete guidata da Luca Caraffini e Dante Colitta.

Il bilancio Geo, che chiude ogni anno al 31 ottobre, mette in evidenza la crescita del settore delle crociere (+16%) della linea (+19%) e della villagistica (+14%). Rallenta il prodotto Italia che registra un timido +5% «frutto, come già detto più volte a tutti i livelli del ritorno dal Mar Rosso e di un’impennata dei prezzi nel nostro Paese», sottolinea Caraffini. Proprio riguardo le destinazioni che hanno fatto registrare la crescita maggiore annua spicca l’Egitto, seguito dagli Emirati Arabi, le Maldive, il Nordamerica e la Tunisia.

«Tutti i nostri fornitori sono in crescita, mentre gli azionisti Alpitour e Costa hanno fatto registrare un aumento rispettivamente del 26% e del 6% annuo. Eden, inoltre, è cresciuta di ben 22 milioni di euro. Nel complesso entrambe valgono il 53% del fatturato leisure del nostro network», sottolinea Caraffini. Crescono anche le vendite delle assicurazioni sia quelle emesse con contratti network (+10%), sia quelle tramite il portale Assicurazioni di Geo (+5%). «Riguardo la biglietteria aerea, inoltre, ci aspettiamo ottimi risultati per il business travel nel 2020, a cui dedicheremo un focus specifico», rimarca il  direttore generale, Dante Colitta.

Rispetto al programma d’incentivazione Win4All, il bilancio è quello di 1.046 agenzie partecipanti con 36 tour operator aderenti e l’86% delle adv che sono andate a target per un totale di premi distribuiti pari a 1,35 milioni di euro. «Nel complesso annuale il network ha distribuito oltre 4 milioni di euro tra premi, over e incentivi», annuncia Colitta.

Sul fronte agenzie, invece, il turnover conta 191 nuovi ingressi nel corso dell’anno e la fuoriuscita di 70 punti vendita, mentre le previsioni per il 2020 sono di ulteriori 50 uscite e l’ingresso di 150 nuove agenzie. È in fase di conclusione, infine, la fuoriuscita delle 105 agenzie Seanet che facevano parte del polo aggregato a Geo e che passeranno, come già annunciato, nel nuovo conglomerato MyNetwork del Gruppo Gattinoni (che sta definendo l’acquisizione, ndr). Per le circa 205 adv Gold, inoltre, prosegue l’operazione “Salotto Gold”, incontri tematici informali che stimolano il confronto e la condivisione tra network e agenzie.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Gabriele Simmini
Gabriele Simmini

Redattore e giornalista de L'Agenzia di Viaggi Magazine.

Guarda altri articoli