Geco Hotels, corsa alla marginalità con il digital marketing

Geco Hotels, corsa alla marginalità con il digital marketing
15 Aprile 12:41 2022 Stampa questo articolo

Oggi più che mai il cruccio per gli albergatori è recuperare la marginalità, attanagliati dalla crisi pandemica e dalla competizione con le Ota: ed è proprio questo il fulcro della novità operativa messa in campo da Geco Hotels, il network alberghiero con 30 anni di esperienza alle spalle, che raggruppa 120 alberghi indipendenti.

«Per uscire da questo difficile periodo – spiega Marco Fabbroni, ceo di Geco Hotels – proponiamo la soluzione del digital marketing, studiata proprio per consentire agli albergatori di recuperare marginalità attraverso le vendite dirette. Operazione non facile ma fattibile e soprattutto indispensabile se si tiene conto che ormai, in una gestione alberghiera, i costi di intermediazione superano il 30% e un altro buon 30%  viene assorbito dal personale. A conti fatti i margini operativi sono sempre più ridotti e gli albergatori hanno assoluto bisogno di recuperare questa marginalità per una questione di sopravvivenza».

Da qui la vera novità di Geco Hotels: «Noi proponiamo dei meccanismi virtuosi per ottimizzare le vendite dirette e suggeriamo tre livelli di intervento: dal piano base, ovviamente il più economico, a quello intermedio, fino ad arrivare al livello premium; ma la particolarità della nostra offerta è che tutti e tre i livelli prevedono gli stessi servizi di consulenza, e la differenza risiede solo nella quantità di questi servizi erogati. Naturalmente il primo step di questa operazione è la rivisitazione del sito web dell’albergo, che deve avere una vetrina con appeal, altrimenti tutte le altre operazioni vengono vanificate».

Non a caso una delle condizioni operative che vengono verificate per coinvolgere una struttura alberghiera nel network di Geco Hotels è la sua web reputation e l’altra condizione è il mantenimento di certi standard come annota Fabbroni: «Con il nostro strumento di digital marketing noi garantiamo un costante monitoraggio dei livelli di servizi dei nostri alberghi associati, segnalando a ciascuno di essi gli eventuali scostamenti da questi standard».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore