Gattinoni chiude l’estate a +16% e celebra i 35 anni ad Abu Dhabi

Gattinoni chiude l’estate a +16% e celebra i 35 anni ad Abu Dhabi
24 settembre 12:04 2018 Stampa questo articolo

Bilancio positivo per il network Gattinoni Mondo di Vacanze, che comprende circa 900 agenzie di viaggi distribuite in tutta Italia. L’andamento dell’estate 2018 ha registrato un aumento del fatturato e dei passeggeri pari al 16% rispetto allo scorso anno.

Il Mar Rosso, come da previsioni, è stato protagonista di una forte ripresa, diventando la quarta destinazione preferita, dopo Spagna (nonostante i prezzi non competitivi), Grecia (in costante crescita) e Italia (trainata dall’advanced booking). La Tunisia, invece, non è stata ancora percepita dagli italiani come meta completamente sicura per le vacanze.

Tra le emergenti, Giappone per i tour, Albania migliore outsider, Marocco, Kenya e Tanzania (in ritorno).

BOOM DEI PRODOTTI IN HOUSE. Oltre alle programmazioni dei tour operator presenti sul mercato, Gattinoni Mondo di Vacanze propone dei prodotti in house esclusivi che consentono alle agenzie del network di caratterizzarsi, acquisendo ogni anno quote di mercato: si è giunti in questo caso al +50%, oltre 25 milioni di euro.

Passando alle previsioni per le partenze d’autunno in Italia ed Europa, queste fanno presagire un proseguimento del trend positivo: c’è grande interesse infatti verso i parchi divertimento, le capitali con particolare attenzione per gli eventi e la cultura, oltre che un inizio di prenotazioni per Natale e Capodanno.

CARO PREZZI IN ITALIA. Sergio Testi, direttore generale del network, commenta così l’andamento estate e fa un passaggio anche sull’Italia: «Auspichiamo che il nostro Paese riveda la propria politica di prezzi per continuare a essere destinazione di forte interesse. Infatti, dopo alcuni anni di forte positività delle vendite, notiamo che i prezzi da catalogo 2018 hanno registrato un forte aumento, in particolare in alta stagione, portando a un calo di domanda e a un ritorno alle prenotazioni last minute. Se imparassimo ad allungare la stagionalità, come il nostro clima consente, potremmo sfruttare le potenzialità straordinarie dell’Italia; oggi buona parte delle strutture nazionali preferisce chiudere a maggio e nella seconda metà di settembre, rinunciando alla media-bassa stagione e alimentando le crescite verso Spagna, Grecia ed Egitto».

«I risultati commerciali dell’estate, e in generale dei primi otto mesi dell’anno, dimostrano che la politica distributiva e le azioni promosse dal network hanno portato frutti alle agenzie; dalle operazioni di marketing alla comunicazione che induce il consumatore a indirizzarsi verso il nostro brand, l’obiettivo è sempre dare riconoscibilità alle singole adv, con strumenti sempre più evoluti e con elementi di novità», conclude Testi.

FESTA AD ABU DHABI PER I 35 ANNI. Intanto, dal 23 al 26 settembre, Gattinoni festeggia ad Abu Dhabi i 35 anni di attività. Il top management, le agenzie di proprietà, quelle con i fatturati più importanti e molte agenzie del network soggiorneranno infatti al Saadiyat Rotana Resort & Villas, nuovo fiore all’occhiello dell’ospitalità emiratina.

Il Gruppo avrà anche l’opportunità di visitare il Louvre Abu Dhabi, il primo museo universale del mondo arabo, inaugurato nel novembre 2017, che ospita oltre seicento capolavori dell’arte di tutti i tempi. Avrà poi la possibilità di immergersi nell’adrenalina delle Yas Experience su Yas Island, alla scoperta del Warner Bros. World Abu Dhabi, il parco tematico aperto a luglio 2018, e un tour speciale all’interno del circuito di Yas Marina con un’esperienza di guida da brivido.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore