Gattinoni e Air Cruise Collection: l’extralusso in Africa e Oriente

01 marzo 07:00 2019 Stampa questo articolo

Unico, lussuoso ed elegante: si potrebbe definire il viaggio dei sogni della vita, una sorta di moderno giro del mondo, il vero regalo da concedersi per chi ama i grandi viaggi.
Nel mondo Gattinoni Travel Experience approda così l’Air Cruise Collection, che tradurre crociera aerea è davvero riduttivo, in quanto si tratta di un prodotto (nuovo ed esclusivo per l’Italia) che permette di viaggiare nel lusso più totale e con privilegi unici, in aereo e nei luoghi del tour, con location ed eventi esclusivi.

«È un viaggio iconico con aereo privato che elimina code e attese in aeroporto e per le due settimane di viaggio, l’ospite può vedere un continente proprio come sognava: i tempi sono ottimizzati e l’esperienza diventa unica –ha spiegato Renata Rizzo, sales and marketing consultant Europe per Plateau International, la società inglese che rappresenta in Europa Air Cruise Collection – Immaginate così il “nuovo giro del mondo” a bordo di un Boeing 737 che offre 50 poltrone business in pelle, con trasferimenti dedicati per massimo 5 ore di volo, così si può dormire sempre a terra e fare la collezione delle mete top della vita, da vivere con il trattamento business e vip, il che significa trasferimento con limousine e van di lusso, alberghi dedicati con camere dalla vista mozzafiato».

Il concept del prodotto unisce esclusività ed eventi in stile incentive: dalla cena nel Wadi Rum o a Petra in una zona completamente riservata e illuminata  con suggestive candele, alla visita di Angkor Wat con un monaco che seguirà e benedirà ogni ospite con una cerimonia individuale, fino alla cena sull’acqua, sospesi in mare su una zattera, nella incantevole Ha long Bay. «Il formato prevede due accompagnatori dedicati, i tour in elicottero, le cene Michelin e per l’Europa abbiamo previsto almeno 100 posti. Ci sono già altri tour in programmazione nel 2021 e 2022 e contiamo che il 20% delle nostre agenzie rientra già nel target del prodotto, mentre i possibili ospiti hanno un’età compresa fra i 40 e i 60 anni», sottolinea la manager.

Si incomincerà con i tour Le Perle d’Africa e Le Perle d’Oriente in partenza rispettivamente dal 26 marzo 2020 da Copenaghen e dal 1° novembre 2020 da Londra, con la possibilità su richiesta di organizzare speciali transfer dall’Italia (Roma e Milano).

«Questo prodotto in Europa si vende dallo scorso novembre e in Italia è proposto solo dal nostro network da qualche settimana – ha commentato Isabella Maggi, direttore marketing e comunicazione di Gattinoni Group –  E stiamo cominciando a lanciare degli input anche attraverso la campagna social, che sta già incuriosendo dei possibili clienti».

Per Alberto Albéri, responsabile Gattinoni Travel Experience «il network si sta ampliando, abbiamo presentato i nuovi cataloghi, ma cerchiamo sempre idee di viaggio diverse, prodotti di alta gamma. Siamo degli esploratori da questo punto di vista e troviamo in anteprima esperienze diverse da quelle sul mercato e così nasce la collaborazione con Plateau International, un prodotto fuori dagli schemi e lo proponiamo per primi ai clienti come qualcosa di inconsueto e unico. È una sorta di ritorno al passato con uno sguardo al futuro: questi viaggi si possono paragonare a quelli dei nobili anglosassoni che scoprivano il nuovo mondo, a un tour nell’India dei Maharaja, alla scoperta del Canada, quello degli alberghi lussuosi, nati vicino alla ferrovia per i borghesi che andavano alla scoperta di nuove terre».

Intanto l’Hub Gattinoni ha ospitato una giornata dedicata al segmento alto di gamma, che ha inaugurato il calendario di formazione promossa da Gattinoni Mondo di Vacanze, con 60 agenti di viaggi del network per conoscere i prodotti e i servizi offerti da alcuni partner della linea di prodotto Gattinoni Travel Experience, come Eden Roc, Six Senses, COMO Hotels e AirCruise Collection.

«Lanciato sul mercato solo tre anni fa – conclude Albéri – Gattinoni Travel Experience riveste un ruolo sempre più importante, con una crescita di fatturato di circa l’80% rispetto allo scorso anno. Per soddisfare la nostra clientela, in cerca di prodotti d’altissimo livello e personalizzabili, è necessario essere preparati per rispondere a qualsiasi informazione, ecco perché la formazione diventa un elemento imprescindibile per il successo».

L'Autore

Valentina Castellano Chiodo
Valentina Castellano Chiodo

Guarda altri articoli