Gardaland inaugura l’Adventure Hotel e l’area Kung Fu Panda Academy

31 maggio 12:18 2016 Stampa questo articolo

Alla sua 41ª stagione, Gardaland Resort potenzia la sua offerta di eccellenza nel mondo del divertimento. Lo fa con due novità appena inaugurate: l’Adventure Hotel, primo albergo in Italia completamente tematizzato, e l’area Kung Fu Panda Academy, viaggio a 360° dentro l’Oriente del famoso personaggio cartoon. «Siamo orgogliosi di presentare l’hotel più tematizzato del Gruppo Merlin, un progetto nato dalla volontà di migliorare l’esperienza dei nostri ospiti anche nell’hotellerie – afferma Aldo Maria Vigevani, ceo di Gardaland – E il villaggio cinese in perfetto stile Kung Fu, realizzato grazie anche a un accordo con DreamWorks Animation, è apparso subito un bellissimo risultato all’interno della prima destinazione di divertimento in Italia, che vogliamo diventi sempre più europea». Dopo 20 mesi di lavoro e 25 milioni di euro di investimento, ecco l’Adventure Hotel, seconda struttura del parco dopo il Gardaland Hotel, nuovo prodotto destinato a una fascia di età più alta e a una clientela internazionale. Che in effetti, attestata a quota 70%, cresce in tutta l’area del Lago di Garda, con i soliti tedeschi in testa, seguiti da svizzeri, olandesi, danesi e dagli inglesi che, di recente, oltre ad andare all’Arena di Verona, portano i bambini a Gardaland.

Sottolinea Vigevani: «Ad oggi, ci sentiamo rinfrancati da una percentuale di prenotazioni alberghiere nelle due strutture pari al 46% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. All’interno di questo panorama, un peso sicuramente importante è giocato proprio dai turisti stranieri che raggiungono il 40% nel totale delle presenze». Oltre 3 milioni i turisti del parco nel 2015, un flusso in continuo aumento, +9% rispetto al 2014, con presenze italiane al 67%. La nuova sfida di Gardaland Resort per il 2016 conta 100 camere di 27 mq. l’una (minimo 89 euro, massimo 240 a Ferragosto) e ha due zone: prima c’è la camera dei bambini, in mezzo il bagno, poi la camera dei genitori. Nasce dall’idea di un esploratore che viaggia col suo sommergibile, icona del viaggio immaginario raccontato da Jules Verne, posizionato all’ingresso dell’Adventure Hotel. Dopo la reception, che si presenta come un’antica biblioteca, il tuffo nel mondo dell’avventura si divide tra i 4 temi Jungle, Arabian, Wild West e Arctic.

Belle, ampie e curate nei particolari le ambientazioni, dalle pareti ai letti, dai tappeti alle luci: nella giungla inesplorata tra le liane e i colori della foresta birmana, con letti e arredi in bambù e un misterioso baule come porta-valigie; lo sguardo attento di un curioso orso polare nella camera-igloo, tra i ghiacci del Polo Nord; il genio della lampada di Aladino nell’atmosfera arabeggiante, tra lanterne magiche e tappeti volanti sulle dune di sabbia; davvero divertente infine il classico paesaggio western, con la finta cella dello sceriffo con sbarre aperte per l’evasione dei ragazzi con carovana, lazo e cappello da cow boy. Arioso e allegro, poi, il Tutankhamon Restaurant, aperto anche agli ospiti esterni: emerso dalle sabbie, il tempio egizio serve cucina italiana, egiziana e pizze cotte nel forno a legna tra geroglifici, mummie e faraoni. La seconda novità di Gardaland è la Kung Fu Panda Academy, valore dell’investimento 8 milioni di euro, con debutto del Sushi restaurant (il primo parco in Europa ad averlo).

Nell’area tematizzata di oltre 5mila metri quadrati, ci sono due attrazioni – tra cui un nuovo ottovolante per famiglie – giochi, teatro e l’ambientazione di un vero villaggio cinese. Al centro la caratteristica Pagoda colorata dove i bambini incontrano il panda gigante Po e l’amica Tigre, con mini-show per imparare le principali mosse di kung fu. Con l’obiettivo 2016 di incrementare sia il turismo italiano sia quello straniero, le strategie del Parco spaziano tra investimenti nel Food&Beverage e negli eventi, «sempre più importanti – aggiunge Vigevani – come dimostra il successo di Halloween, il miglior party 2015». Sul fronte della comunicazione, sempre più lanciata con i tour operator internazionali, Gardaland replicherà a breve la recente campagna televisiva (valore 1 milione di euro), focus su ristoranti e hotel. Molte le promozioni del prezzo d’ingresso al Parco, incluso anche in pacchetti di soggiorno (per ora solo hotel, in futuro anche con esperienza food), con offerte per un bambino gratuito fino a 7 anni nei periodi di media e bassa stagione.

E pacchetti speciali come il “Princess Ceremony” e “Prezzemolo e i Corsari” al Gardaland Hotel, o il “Cowboy in Sella” e “Jungle Explorer” al Gardaland Adventure Hotel. Ampia la possibilità di personalizzare la prenotazione sul nuovo sito (anche per dispositivi mobili) www.gardalandholidays.com: allestimenti particolari in camera, diverse tipologie di biglietti, escursioni, servizi di transfer, offerte Best Buy (tariffe particolarmente vantaggiose) e, da quest’anno, pagamento anche con bonifico bancario. Le agenzie possono registrarsi on-line in maniera veloce e, per chi prenota direttamente dal sito, la commissione passa dal 10% all’11%. Fam trip per le agenzie estere sono in calendario fino ad agosto. Il 18 giugno e il 2 luglio, invece, gli educational riservati agli agenti di viaggi del Nord Italia, per visitare Parco e Sea Life Aquarium, con pernottamento a tariffa speciale al Gardaland Adventure Hotel. In particolare per il 18 giugno, in occasione della notte bianca in cui il Parco sarà aperto fino alle 3 di notte, è previsto l’ingresso omaggio per gli adv e un prezzo scontato per gli accompagnatori. Per il resto della stagione gli agenti potranno godere di una tariffa di ingresso al Parco di 24,00 euro (anziché 39,50), estendibile fino ad un massimo di 3 accompagnatori.

www.gardaland.it

 

 

 

  Categorie

L'Autore