Torna alle Gallery

Tutti pazzi per i brand. A Londra c’è perfino il museo

A Notting Hill c’è una collezione unica al mondo trasformata in un museo. Iniziata nel 1963 quando il 16enne Robert Opie acquistò, da un distributore automatico, un pacchetto di salatini Munchies. Da allora di oggetti da conservare se ne sono aggiunti parecchi, tanto che oggi a Londra è possibile imbattersi nel “Museum of Brands, Packaging & Advertising” (www.museumofbrands.com), una specie di macchina del tempo in cui percorrere la storia dei marchi più o meno noti degli ultimi 150 anni.

In totale, oltre 12mila articoli originali, che vanno dal primo aspirapolvere mai costruito ai diversi esemplari che hanno fatto la storia di radio o telefoni. Per non parlare dei gadget originali del primo matrimonio regale mai sponsorizzato, quello del 1840 tra la regina Vittoria e il principe Alberto.