Franceschini: «Ammodernare le adv è una priorità»

by Redazione | 24 Settembre 2020 12:16

Dalla proroga della decontribuzione per il settore turistico al piano per la digitalizzazione del patrimonio culturale nazionale, fino all’importante sostegno alle agenzie di viaggi. Dario Franceschini, ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, in audizione alla Camera ha fatto il punto sui progetti di sua competenza e che dovrebbero rientrare nel Recovery Plan dell’Italia.

«La presidenza tedesca dell’Unione europea ha dato indicazioni molto forti rispetto al fatto che un’importante quota del Recovery Fund deve essere destinata alla cultura e al turismo, proprio perché in un continente come l’Europa investire in questi settori significa fare un investimento economico sul futuro», ha sottolineato Franceschini.

Tra le proposte prioritarie sottolineate dal ministro per risollevare il settore turistico emerge un finanziamento per l’ammodernamento delle agenzie di viaggi e dei tour operator, così come il potenziamento di misure come il tax credit per le strutture ricettive, la prosecuzione della decontribuzione e un piano per la formazione.

E ancora, spazio al turismo lento e sostenibile, puntando sul recupero e il rilancio delle ferrovie storiche, delle ciclabili e dei cammini; all’intermodalità; alla prosecuzione dell’alta velocità nel Mezzogiorno e lungo la dorsale adriatica; ai borghi, ai musei statali o anche alle aree industriali dismesse.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/franceschini-ammodernare-le-adv-e-una-priorita/