Fondi di garanzia, Fiavet si affida a Filo diretto Protection

Fondi di garanzia, Fiavet si affida a Filo diretto Protection
21 Giugno 11:37 2017 Stampa questo articolo

Dopo l’annuncio all’Assemblea nazionale di Ugento, a fine maggio, procede la strutturazione e il perfezionamento del fondo Fo.Gar, a seguito dell’ingresso di Filo diretto Assicurazioni, compagnia attiva dal 1993 nell’offerta di soluzioni e servizi di assistenza leader nel settore viaggi.

«È bene ricordare – afferma Carlo Vigliano, membro del consiglio di amministrazione di Assiteca – che il sodalizio è stato formalizzato grazie alla consulenza e all’intermediazione di Assiteca che nel 2016 ha sottoscritto un accordo in esclusiva con Fiavet Nazionale».

Le agenzie consorziate a Fo.Gar potranno quindi contare su Filo diretto Protection, la polizza, conforme all’art.50 del Codice del Turismo (D. Lgs. n. 79 del 23/05/2011) e alla Direttiva Ue 2015/2302 del 25/11/201, ideata per proteggere i viaggiatori in caso di insolvenza o fallimento dell’operatore turistico destinata sia a chi acquista un pacchetto turistico organizzato, sia a tutti coloro che prenotano un singolo viaggio in adv.

Per Stefano Pedrone, responsabile divisione Turismo di Filo diretto Assicurazioni «è motivo d’orgoglio che la più importante associazione di categoria a livello nazionale abbia scelto di avvalersi della collaborazione di Filo diretto: questa opportunità non può che rappresentare un grande riconoscimento che rafforza la nostra leadership sul mercato e che ci spinge a proseguire con forza nel processo di crescita e sviluppo».

«Con questa operazione – afferma Jacopo De Ria, presidente Fiavet – l’associazione e Fo.gar ne escono rafforzati, potendo garantire coperture a tutti gli operatori. Ma non solo, è stato inoltre risolto il tema dei massimali, che dopo i rilievi di Ivass, sono stati azzerati assicurando coperture anche a grandi adv e t.o. Si rafforza ancora di più il nostro motto “il fondo delle adv per le adv”, che oggi possono ottenere maggiori vantaggi ed essere sempre più tutelate nei propri interessi».

Il percorso di perfezionamento relativo all’offerta di servizi agli associati però non si ferma qui. «Stiamo elaborando la nuova formulazione della Rc che terrà conto del risparmio del 4% del premio fino a giugno scorso già versato al fondo nazionale di garanzia e sarà immediatamente pronta ai nuovi dettami delle normative che verranno recepite», conclude l’avv. Federico Lucarelli, responsabile legale Fiavet.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Valentina Neri
Valentina Neri

Giornalista

Guarda altri articoli