Float out per Costa Toscana: l’ammiraglia salperà a dicembre

18 Gennaio 09:26 2021 Stampa questo articolo

Varo tecnico tra la neve e cerimonia online per Costa Toscana, nei cantieri Meyer di Turku, in Finlandia. La nave di Costa Crociere è la gemella di Costa Smeralda e sarà la nuova ammiraglia della flotta a partire da dicembre 2021, quando entrerà in servizio dopo aver completato l’allestimento degli interni.

L’unità è alimentata a gas naturale liquefatto (Lng), la tecnologia di alimentazione attualmente più avanzata nel settore marittimo per abbattere le emissioni, sia in mare sia durante le soste in porto.

Il Gruppo Costa ha ordinato un totale di cinque nuove navi alimentate a Lng, di cui due – Costa Smeralda e Aidanova – sono già entrate in servizio. Fanno parte di un piano di espansione che comprende sette nuove navi in consegna entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre sei miliardi di euro.

Durante la cerimonia del float out, aperta con il tradizionale colpo di cannone, Costa Toscana ha ufficialmente toccato il mare per la prima volta, con l’allagamento del bacino dove ha preso forma negli ultimi mesi.

«Nonostante lo scenario attuale sia ancora complicato, il Gruppo Costa sta confermando gli investimenti per l’espansione della flotta – ha dichiarato Mario Zanetti, chief commercial officer di Costa Crociere e direttore generale di Costa Group Asia – Siamo fiduciosi nella ripresa del settore ed entusiasti dell’arrivo di nuove navi come Costa Toscana, che rappresenta gli elementi su cui vogliamo puntare per il futuro. In primo luogo, un prodotto eccellente e innovativo, in grado di attrarre nuovi clienti, che sarà fondamentale quando le persone potranno tornare a viaggiare liberamente. Guardando oltre la pandemia, il secondo elemento su cui puntiamo è completare la trasformazione in chiave sostenibile della flotta e delle operazioni. Oltre alla tecnologia Lng, stiamo sviluppando altre soluzioni innovative, come l’alimentazione delle navi da terra durante la sosta in porto e le batterie, che consentano di avvicinarci all’obiettivo delle emissioni zero».

Costa Toscana è stata progettata per essere una smart city itinerante. Grazie all’utilizzo dell’Lng sarà possibile eliminare quasi totalmente l’immissione in atmosfera di ossidi di zolfo (zero emissioni) e particolato (riduzione del 95-100%), abbassando significativamente anche le emissioni di ossido di azoto (riduzione diretta dell’85%) e di Co2 (sino al 20%). L’intero fabbisogno di acqua della nave sarà soddisfatto trasformando quella del mare tramite l’utilizzo di dissalatori. Il consumo energetico sarà ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente. Inoltre, a bordo verrà effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio.

La nuova nave è un tributo alla Toscana, frutto di un progetto creativo che dà il nome alla nave, ai ponti e alle principali aree pubbliche, curato da Adam D. Tihany, in collaborazione di un pool internazionale di studi di architettura – Dordoni Architetti, Jeffrey Beers International e Partner Ship Design. Tutto Made in Italy, arredamento, illuminazione, tessuti e accessori, di serie e disegnati appositamente per Costa Toscana da 15 partner. L’offerta di bordo si integrerà in questo contesto: dalla Solemio Spa, alle aree dedicate al divertimento; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani, ai 16 ristoranti e aree dedicate alla “food experience”.

Il cuore della nuova ammiraglia sarà il Colosseo, uno spazio a centro nave dislocato su tre ponti, dedicato agli spettacoli. Gli schermi luminosi, posizionati sia sulle pareti sia sulla cupola, offriranno la possibilità di creare una storia diversa in ogni porto di scalo e in ogni momento della vacanza.

Da non perdere anche la grande scalinata affacciata a poppa, su tre ponti: luogo per i momenti di intrattenimento degli ospiti, con una balconata all’aperto sull’ultimo ponte il cui pavimento di cristallo fa vivere l’emozione di volare sul mare.

Saranno disponibili quattro piscine, di cui una coperta con acqua salata, con la novità del beach club, che ricreerà l’atmosfera di uno stabilimento balneare.

Le oltre 2.600 cabine rispecchiano lo stile e il gusto italiano. La categoria di cabine con “terrazza sul mare” offrirà una dependance dove fare colazione, sorseggiare un aperitivo o godersi il panorama.

Costa Toscana farà il suo debutto in Brasile nella stagione 2021-22. È prevista una crociera inaugurale di Capodanno con partenza da Santos il 26 dicembre 2021, per un itinerario di una settimana che visiterà Salvador e Ilhéus, e ritorno a Santos il 2 gennaio 2022. Dal 2 gennaio al 10 aprile 2022 Costa Toscana proporrà altre 15 crociere con lo stesso itinerario, con imbarco a Santos e Salvador. Le 15 crociere comprendono anche la partenza di Carnevale e quella di Pasqua, che sarà l’ultima prima della traversata Brasile-Italia, con partenza da Santos il 17 aprile 2022.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli