Flixbus sospende i servizi in tutto il mondo

by Redazione | 22 Aprile 2020 11:01

Sofferta ma inevitabile decisione di Flixbus che sospende tutti i suoi servizi di collegamento su gomma nel mondo. L’annuncio è contenuto in una lettera dei tre fondatori – Daniel Krauss, Jochen Engert e André Schwämmlein – che spiegano: “Le restrizioni imposte in molti Paesi, come la chiusura delle frontiere e l’istituzione di misure restrittive per quanto riguarda gli spostamenti, stanno ridefinendo radicalmente il modo in cui viviamo e la società intera. Come fondatori di FlixMobility (che controlla Flixbus, ndr), ci sentiamo responsabili dei milioni di passeggeri che ad oggi hanno scelto di viaggiare insieme a noi, oltre che delle 3.000 persone che lavorano per noi in tutto il mondo. Allo stesso tempo, come padri, mariti e figli siamo consapevoli di dover fare tutto ciò che è in nostra facoltà per garantire alle nostre famiglie la sicurezza di cui hanno bisogno in questo momento”.

La nota dei tre fondatori di Flixbus prosegue con un auspicio: “Convinti che viaggiare sia il modo migliore per ampliare i propri orizzonti e che il viaggio abbia un ruolo attivo e fondamentale nella nostra vita sociale, crediamo anche che in questo momento sia giusto restare a casa per la sicurezza di tutti. Ma vi assicuriamo che FlixMobility tornerà più forte che mai non appena le condizioni lo permetteranno”.

Nella lettera aperta, poi, gli ideatori di Flixbus ringraziano “gli autisti impegnati per conto di Flixbus noleggio che attualmente in servizio, stanno riportando a casa chi ancora si trovava all’estero, nel piano di rimpatri avviato da tempo in collaborazione con le istituzioni dei vari paesi.

La lettera termina con una promessa: “Stiamo lavorando con passione a ridefinire la mobilità del futuro con Flixbus, FlixTrain e FlixCar. Siamo colpiti dalla positività e dalla creatività che  contraddistingue il nostro team anche in momenti così bui, e siamo fieri del grande contributo che stanno dando al contenimento del virus accettando di rimanere a casa”.

Fondata a Berlino e avviata come start up a Monaco, Flixbus si è sviluppata dapprima in Europa per poi sbarcare anche negli Stati Uniti. Soltanto in Italia, la società vanta una rete di 460 collegamenti da nord a sud e isole, e nel 2019 ha registrato oltre 10,5 milioni di passeggeri nel nostro Paese. Oggi, con 29 paesi in Europa collegati con una rete di circa 120.000 corse e 62 milioni di passeggeri complessivi, rappresenta il più grande e capillare network di collegamenti intercity su strada.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/flixbus-sospende-i-servizi-in-tutto-il-mondo/