Fisco, accolte le richieste di Fiavet sugli Isa

Fisco, accolte le richieste di Fiavet sugli Isa
20 dicembre 07:00 2017 Stampa questo articolo

Non ci saranno nuovi adempimenti a carico delle agenzie di viaggi nella compilazione dei nuovi schemi Isa (Indicatori Sintetici di Affidabilità fiscale): così l’Agenzia delle Entrate ha accolto le istanze avanzate da tempo da Fiavet Nazionale a tutela delle adv.

In particolare, non verrà applicata la proposta iniziale di introdurre un nuovo quadro in cui inserire i “Ricavi relativi  (% sui ricavi)per ciascuna unità locale”, che avrebbe ulteriormente aggravato il lavoro di reperimento degli stessi, soprattutto per le agenzie di medie-piccole dimensioni.

«Si tratta di un’altra conquista a favore delle nostre agenzie associate – ha dichiarato Jacopo de Ria, presidente Fiavet Nazionale – Grazie alla preziosa collaborazione e costante supporto di Giulio Benedetti, responsabile ufficio fiscale Fiavet».

Dallo scorso mese di settembre, infatti, l’ufficio fiscale Fiavet Nazionale ha analizzato, in stretta collaborazione con i componenti di Sose (Soluzioni per il Sistema Economico Spa) e Agenzia delle Entrate, i nuovi Indicatori Sintetici di Affidabilità fiscale, che andranno a sostituire gli studi di settore.

L’obiettivo è proprio quello di escludere l’introduzione di nuovi adempimenti a carico delle agenzie di viaggi, minimizzare l’onere amministrativo e burocratico derivante dalla compilazione dei nuovi Isa e valorizzare le competenze già acquisite con la compilazione degli Studi di Settore, mantenendo per quanto possibile gli stessi schemi applicativi anche nell’ambito dei nuovi Isa.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli