Fiavet Lazio querela Aiav e chiede 100mila euro di risarcimento

Fiavet Lazio querela Aiav e chiede 100mila euro di risarcimento
14 gennaio 11:31 2020 Stampa questo articolo

La vicenda del congresso Fiavet Lazio a bordo della nave Grimaldi Lines dello scorso novembre, di cui l’altra associazione di categoria, Aiav, presieduta da Fulvio Avataneo ne aveva denunciato la pubblicità (con esplicito invito allargato ai non associati con tariffe di partecipazione differenziate, ndr), sostenendo che si trattava di un palese atto di abusivismo, non si è conclusa.

Dopo la segnalazione dell’Aiav alla Polizia della Capitale e successiva sanzione erogata ai danni di Fiavet Lazio, c’è ora il contrattacco dell’associazione regionale guidata da Ernesto Mazzi che ha querelato l’Aiav con una azione legale nella quale vengono richiesti l’immediata cessazione di pubblicazioni diffamatorie della vicenda, le immediate scuse del’Aiav e la somma di 100mila euro come risarcimento danni.

In buona sostanza, secondo Aiav, la forma di pubblicità praticata al di fuori del novero degli associati Fiavet per un evento dalle caratteristiche di un qualsiasi “pacchetto turistico” fruibile anche dai “non soci”, risultava essere la stessa dinamica praticata da tanti   abusivi che danneggiano il  comparto, mentre la Fiavet Lazio ha sempre replicato che trattandosi di un evento organizzato da una associazione sindacale non vi era nulla di irregolare, ed alcuni associati di Fiavet Lazio avevano poi avuto modo di evidenziare come tale atteggiamento di Aiav prefigurava un palese tentativo denigratorio a fini concorrenziali.
Ora l’ultima parola spetta a un giudice.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore