Fiavet Lazio: «Abolita la tassa di rinnovo per le adv»

04 gennaio 14:01 2017 Stampa questo articolo

Ernesto Mazzi, presidente di Fiavet Lazio, ha annunciato in una nota stampa l’abolizione della tassa di rilascio e rinnova licenza per le agenzie di viaggi della Regione Lazio. Il consiglio regionale ha infatti abrogato il Titolo III della Tabella A allegata alla legge finanziaria regionale, cancellando così l’obbligo per tutte le adv di versare la tassa entro la fine di gennaio 2017.

«Questo successo è la giusta conclusione di una battaglia che portiamo avanti da anni, una vittoria importante della Fiavet Lazio per tutta la categoria. Un particolare ringraziamento va all’onorevole Luca Malcotti, che dall’estate scorsa si è fatto portavoce delle nostre istanze, e al suo collega Michele Baldi, sempre sensibile alle difficoltà del nostro settore», ha affermato il presidente dell’associazione, Ernesto Mazzi.

Fiavet Lazio, che ha più volte richiesto pubblicamente l’aborgazione della tassa, si augura ora che questo sia solo il primo intervento della Regione a tutela degli interessi e della sopravvivenza del settore. «Ringraziando il cosigliere reginale della nostra associazione, Cesare Altobelli, per l’impegno e il tempo profuso nel raggiungimento di questa importante vittoria – conclude Mazzi –  vorrei sottolineare come l’abolizione di una tassa è una notizia che arriva in un momento di bilanci estremamente difficili per tutto il turismo e poter comunicare a tutti i colleghi che il nuovo anno inizia con un risultato positivo non può che renderci orgogliosi».

  Categorie

L'Autore