Festa per il David nel salotto romano di Palazzo Naiadi The Dedica Anthology

Festa per il David nel salotto romano di Palazzo Naiadi The Dedica Anthology
03 Aprile 12:37 2019 Stampa questo articolo

C’era anche Matteo Salvini alla sua prima uscita pubblica con la nuova fiamma Francesca Verdini (che si sono poi trasferiti al cinema per l’anteprima del film Dumbo di Tim Burton) al cocktail organizzato nella lobby di Palazzo Naiadi The Dedica Anthology, cinque stelle lusso nel cuore di Roma, in occasione della 64ª edizione del David di Donatello.

Piera Detassis Piero MagrinoChampagne, violini e piume. Sfilata di vip – tra cui Gabriella Carlucci e Piera Detassis, presidente del premio cinematografico – accolti dal general manager di The Dedica Anthology Piero Magrino all’evento in collaborazione con Perrier Jouet, All Star Agency e The Good Style Magazine.

Un’iniziativa che ha messo Palazzo Naiadi al centro della vita culturale e artistica della città. L’hotel è ricco di storia ed è situato nella splendida cornice di piazza della Repubblica, con vista sulla fontana delle Naiadi. Risalente al 1887, con un’ala realizzata nel 1705 da Papa Clemente XI come deposito di cereali del Vaticano, il palazzo si affaccia anche sul complesso delle Terme di Diocleziano (306 d.C.), di cui è possibile ammirare gli scavi delle fondamenta e i mosaici attraverso il pavimento del seminterrato.

Sul roof dell’hotel, una terrazza con piscina, si può respirare l’atmosfera romana, ammirando il tramonto sulle cupole; gli altri spazi dell’hotel garantiscono comfort e relax, dalla lobby, vivace e spaziosa, fino alle sale meeting, adatte a ospitare ogni tipo di evento.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore