Ferrovie, Fit-Cisl: presto altre 480 assunzioni in Rfi

Ferrovie, Fit-Cisl: presto altre 480 assunzioni in Rfi
26 novembre 12:23 2019 Stampa questo articolo

Fit-Cisl fa sapere che sono in arrivo altre 480 assunzioni in Rfi. «Abbiamo sottoscritto un accordo con la società del Gruppo Fs per l’avvio, dal 1° marzo 2020, del fondo per ricambio generazionale per 330 lavoratrici e lavoratori. Abbiamo anche convenuto che a gennaio saranno assunti ulteriori 150 lavoratori tra staff e laureati, come ad esempio ingegneri per fare fronte alle uscite nei settori specifici», informa il segretario generale del sindacato Salvatore Pellecchia.

«Dei 330 che saranno assunti da marzo, 230 saranno nella manutenzione infrastruttura e 100 nella circolazione e manovra – aggiunge Gaetano Riccio, coordinatore nazionale Fit-Cisl per la mobilità ferroviaria – Inoltre, Rfi ci ha anche comunicato che nel 2019 ha assunto complessivamente  2.313 lavoratori, di cui i restanti 700 saranno assunti entro il prossimo dicembre».

Secondo Pellecchia, poi, una volta «perfezionato il percorso che nel 2019, fra Trenitalia e Rfi, ha dato lavoro a circa 5.000 ragazze e ragazzi  e che nei primi mesi del 2020 favorirà l’ingresso di altri 480 giovani, bisogna concentrarsi sul rinnovo del Ccnl della Mobilità e del Contratto aziendale di lavoro del Gruppo Fs. Entrambi – conclude il sindacalista – sono scaduti il 31 dicembre 2017 e i ferrovieri li stanno aspettando già da quasi 24 mesi».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore