Federalberghi Roma e Sara Assicurazioni estendono la convenzione sul credito d’imposta

Federalberghi Roma e Sara Assicurazioni estendono la convenzione sul credito d’imposta
15 Febbraio 09:44 2021 Stampa questo articolo

Ossigeno puro in arrivo  per le strutture alberghiere con l’estensione a livello nazionale di una convenzione siglata da Federalberghi Roma e Sara Assicurazioni. A seguito dell’impatto devastante dell’emergenza Covid sul turismo e grazie anche alla forte richiesta del sistema Federalberghi  per l’ottenimento dell’estensione fino al 30 aprile 2021 del credito di imposta per i canoni di locazione e affitto d’azienda relativi alle strutture turistico ricettive e termali, la convenzione  tra Federalberghi Roma e Sara Assicurazioni per lo smobilizzo dei crediti di imposta maturati a fronte dei canoni dovuti ai proprietari degli immobili è stata ora rinnovata per il territorio della Capitale ed estesa a livello nazionale a tutto il sistema Federalberghi.

Realizzata con il contributo di Phinance Partners spa, la convenzione tra gli albergatori romani e l’importante compagnia assicurativa aveva dato vita alla prima iniziativa in Italia finalizzata a consentire agli hotel in locazione – il 50% di quelli della Capitale, ma anche del totale nazionale – di ottenere liquidità immediata monetizzando i crediti di imposta maturati e garantire così continuità aziendale in una condizione di sostanziale mancanza di entrate per ridotta o azzerata attività.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente di Federalberghi Roma, Giuseppe Roscioli: «Siamo lieti di aver individuato e testato positivamente, con un successo testimoniato dall’apprezzamento dei nostri Associati, una forma di supporto concreto per il nostro settore, uno dei più direttamente colpiti dalla pandemia dal punto di vista economico. L’accordo con Sara Assicurazioni realizzato a dicembre da Federalberghi Roma fa ora da apripista a un’immissione di liquidità nel comparto alberghiero italiano di fondamentale importanza per le migliaia di aziende a fatturato zero ma gravate dai costi di locazione che rischiano di non sopravvivere alla crisi».

Di eguale tenore il commento di Alberto Tosti, direttore generale di Sara assicurazioni: «L’accordo con Federalberghi ci consente di agire concretamente a sostegno di un settore strategico per l’economia della Capitale e del paese, dando così il nostro contributo alla ripresa,  e  confermando il ruolo sociale delle Compagnie di  Assicurazione. Siamo dunque al fianco degli imprenditori alberghieri romani, specie in un momento così critico per l’industria turistica, duramente colpita dalle misure restrittive dovute alla pandemia».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli