Fallisce Amandatour, la sentenza del Tribunale

Fallisce Amandatour, la sentenza del Tribunale
12 Giugno 07:00 2020 Stampa questo articolo

Cala definitivamente il sipario sull’avventura di Amandatour, tour operator entrato nel circuito di di Arkus Network nel febbraio del 2019. Con sentenza emessa il 4 giugno scorso, infatti, il Tribunale ordinario di Milano ha dichiarato fallita la società, attiva soprattutto nell’incoming di fascia alta di turisti principalmente russi, mettendo quindi la parola fine a un altro dei tasselli  che faceva parte del Gruppo fondato meno di tre anni fa da Walter Tuttolomondo.

Sulle attività di Arkus Network starebbe attualmente indagando la Guardia di Finanza, dopo che lo scorso autunno aveva visto il fallimento di un’altra società come Partecipazioni per il Turismo Spa, e dopo che la stessa sorte era toccata a Partours Spa e Marcopolo Srl, tutte parte del Gruppo facente riferimento all’ex-presidente, tra le altre cose, del Palermo Calcio.

In quell’occasione, lo stesso Tuttolomondo aveva comunicato con una nota ufficiale di avere dismesso, fin dall’agosto 2019, “per sopravvenute valutazioni strategiche, tutte le partecipazioni nelle varie società del settore turistico: Partours Spa, Marcopolo Srl e Amandatour Spa”.

Come si ricorderà, Arkus Network si era segnalato negli ultimi anni per una serie di acquisizioni nel settore travel: la prima in assoluto era arrivata nel settembre 2017, con Best Tours Italia, mentre nel successivo anno e mezzo il portfolio era aumentato grazie all’ingresso di Metamondo, Travel Partners, Amadatour, AmandaEventz e I Viaggi di Atlantide.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli