Expedia: «Sempre più partner del business degli hotel»

Expedia: «Sempre più partner del business degli hotel»
25 Ottobre 12:56 2017 Stampa questo articolo

Sempre più strumenti semplici e intuitivi per ottimizzare le strategie di revenue management e aumentare le prenotazioni. Expedia amplia il pacchetto di funzioni e proposte di Expedia Partner Central, lo strumento offerto agli hotel partner che cattura e razionalizza le informazioni provenienti in tempo reale dal mercato e dai riscontri dei clienti, e aiuta il lavoro dell’albergatore in termini di visibilità e presentazione dell’offerta.

«Continuiamo nel nostro processo di partnership con gli hotel italiani, puntando come sempre sulla tecnologia all’avanguardia e sul modello Test&Learn che ci permette di rendere semplici e fattivi quelle che sono complesse infrastrutture di studio e analisi dei dati – spiega Giovanni Moretto, director market management Italy North di Expedia Lps durante la recente fiera Ttg Incontri di Rimini– con Epc gli albergatori possono fare praticamente tutto: aggiornare tariffe e disponibilità, gestire le prenotazioni e creare  promozioni».

Sul fronte delle innovazioni tecnologiche pensate per gli hotel partner, Expedia ha di recente lanciato due strumenti utili. «Con Rev+, le strutture possono gestire in modo ottimale il revenue delle loro tariffe utilizzando le informazioni che arrivano dal resto del mercato, tutto grazie alla conoscenza che Expedia ha dell’andamento del mercato globale», sottolinea Moretto.

Altro strumento molto utilizzato dagli hotel è Value Add Promotions, che consente agli alberghi di promuovere loro stessi, non solo facendo riferimento alla leva del prezzo, ma anche mettendo in evidenza plus specifici. Qualche esempio, tra quelli più richiesti da chi cerca un hotel? Il wifi gratuito, le promozioni, il programma fedeltà, il free parking o la prima colazione inclusa nel prezzo. Per diversificare l’offerta e dedicarla a specifici target, invece, c’è la funzione POI-Point of Interest, che consente di creare un elenco personalizzato di attrazioni culturali, attività ed esperienze.

Sulle prenotazioni in Italia di quest’anno, infine,  secondo i dati registrati dal gruppo Expedia nel secondo trimestre del 2017, Roma si è classificata nuovamente tra le prime tre destinazioni di viaggio in Italia, con un incremento del 10% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. In particolare, la quota di domanda nella capitale da parte dei turisti internazionali è cresciuta sino al 95% circa, rispetto all’85% registrato a gennaio 2017. Anche la ricerca di pacchetti volo + hotel per la capitale, infatti, è incrementata del 20% nel trimestre rispetto allo scorso anno.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Gabriele Simmini
Gabriele Simmini

Redattore e giornalista de L'Agenzia di Viaggi Magazine.

Guarda altri articoli