Ex-Valtur, il Garden Toscana nel portafoglio di Nicolaus

by Redazione | 3 Maggio 2018 7:00

Dopo il Garden Calabria, Nicolaus raddoppia e inserisce nel portafoglio un altro villaggio ex-Valtur: il Life Resort Garden Toscana. Da poco ritornata sul mercato, la struttura sarà commercializzata dal t.o. pugliese e sarà destinataria di importanti evoluzioni anche nel 2019-20 con un accordo che sarà ufficializzato nei prossimi giorni.

Il rapporto Nicolaus-Life Resort Garden Toscana è stato siglato nell’ottica di avviare una vera partnership, finalizzata a un riposizionamento della struttura, studiata per intercettare anche il segmento di mercato nazionale e internazionale high-spender.

«Siamo molto soddisfatti di questo nuovo inserimento nella nostra programmazione che guarda ambiziosamente al futuro in virtù di un rapporto pluriennale. Questo resort è molto apprezzato dal mercato nazionale e straniero, indubbiamente uno dei resort più ambiti tra quelli legati, in passato, al marchio Valtur. Siamo per il 2018 l’operatore di riferimento nel mercato italiano e abbiamo siglato un contratto pluriennale di collaborazione che renderemo pubblico nei prossimi giorni», ha commentato Giuseppe Pagliara, amministratore delegato Nicolaus.

Fiore all’occhiello della struttura sono l’offerta food & beverage con tre differenti ristoranti e tre bar, l’area wellness con una Spa di 700 metri ed il punto mare che offre una spiaggia  attrezzata con ombrelloni e lettini inclusi nella tessera club, e un accesso all’acqua dolcemente digradante. Nella struttura è presente anche una pineta di 14 ettari che circonda l’intera proprietà, ombreggiando il percorso verso il lido ad uso esclusivo degli ospiti.

«Ci posizioniamo strategicamente in area centro-nord, inserendo nella programmazione asset  che ci consentono di lavorare ottimamente in funzione del nostro target rappresentato dalle famiglie, ma anche con chi ama la natura, lo sport, il benessere, l’intrattenimento di qualità. Un capitolo a parte lo merita il Mice che qua trova un mix di servizi e contesto territoriale, difficilmente imitabile in altri luoghi d’Italia. Opereremo per valorizzare gli investimenti messi in campo dalla proprietà che negli ultimi quattro anni hanno visto, tra le altre cose, il rinnovamento di tutte le 430 camere», sottolinea Roberto Pagliara, presidente Nicolaus.

Il Resort è, infatti, ideale per lavorare sulla destagionalizzazione grazie a servizi unici legati al Mice – con tre sale modulabili e capienza da 500 posti e un teatro con 800 posti a sedere – e in ambito sportivo con 16 campi da tennis in terra battuta, 2 piscine, di cui una per bambini, palestra attrezzata, percorso vita in pineta, calcetto, basket, pallavolo, beach volley e beach tennis, bocce e ping pong. In funzione di allungare la stagionalità, che l’anno prossimo abbraccerà il periodo marzo-novembre, fondamentale è anche il territorio circostante, con il suo inestimabile patrimonio artistico-culturale.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/ex-valtur-garden-toscana-nel-portafoglio-nicolaus/