European Travel Commission, alla vicepresidenza l’Enit con Magda Antonioli

European Travel Commission, alla vicepresidenza l’Enit con Magda Antonioli
08 luglio 13:13 2019 Stampa questo articolo

Poltrona di prestigio per l’Italia nella European Travel Commission. Magda Antonioli, consigliere del consiglio di amministrazione dell’Enit, è stata infatti nominata vicepresidente dell’Etc durante l’ultimo incontro a Bucarest, in Romania. Così, l’Agenzia punta a fornire una corretta distribuzione delle risorse europee destinate al turismo e a indirizzare la promozione verso performance della filiera ancora più mirate.

Fondata nel 1948, la European Travel Commission è un’associazione che rappresenta le organizzazioni nazionali del turismo dei Paesi europei. La sua missione è rafforzare lo sviluppo sostenibile dell’Europa come destinazione turistica. Negli ultimi decenni, Etc si è posizionata in prima linea nel panorama turistico europeo, stabilendo le sue competenze e costruendo partnership in aree del turismo, basate sulla promozione, la market intelligence e la condivisione delle migliori pratiche.

La European Travel Commission, che considera la ricerca uno strumento fondamentale per sviluppare strategie e servizi di marketing, trova nella figura della professoressa della Bocconi, uno dei maggiori esperti del settore un punto di riferimento. «Enit con Etc – commenta la stessa Antonioli – accelera e corrobora l’affermazione dell’Italia turistica sui mercati extraeuropei. L’Agenzia nazionale del turismo intende creare una rete sempre più strutturata per la costruzione di un’industria del settore integrata e rivolta ad obiettivi comuni. È fondamentale il consolidamento delle risorse umane ed economiche ancora disomogenee per garantire investimenti mirati e un’offerta sempre più qualificata».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore