Europa, il pass non basta: ”Stop a tutte le restrizioni”

by Redazione | 9 Giugno 2021 10:38

Il Green Pass[1] non basta: ora bisogna rimuovere tutte le restrizioni e uniformare le regole per salvare l’estate del turismo europeo soprattutto in merito a eventuali viaggi in zone rosse o arancioni e a norme comuni per i bambini e i tamponi. Le maggiori associazioni continentali di categoria – Aci Europe per gli aeroporti, Ectaa per agenzie e tour operator, A4E per le compagnie aeree e Hotrec per l’ospitalità – fanno fronte comune in vista della riunione degli ambasciatori dell’Ue del prossimo 11 giugno e vanno in pressing degli Stati membri.

Obiettivo? Accelerare l’approvazione della proposta della Commissione Ue sulla coordinata eliminazione delle restrizioni in Europa e sul patchwork di misure in tutto il continente. Alla luce della rapida avanzata delle campagne di vaccinazione e dei programmi epidemiologici in Europa, è tempo, secondo l’industria del travel, di far sì che quest’estate sia possibile viaggiare in sicurezza e di implementare la recente approvazione del Green Pass.

In una nota congiunta, infatti, le associazioni sottolineano che – se adottato e pienamente attuato, il testo inizialmente proposto dalla Commissione Europea il 31 maggio scorso – si dovrebbe ripristinare la libertà di movimento all’interno dell’Ue.  Le regole da condividere sono state pienamente riconosciute dalle associazioni e sono le seguenti:

C’è da ricordare che l’Ue ha previsto un sistema di emergenza in base al quale se lo status di una regione si deteriora rapidamente a causa di un’elevata incidenza di varianti con conseguente cambiamento in “scuro” rosso”, gli Stati membri dovrebbero imporre un test e/o una quarantena anche se i viaggiatori sono in possesso di un Dcc.

“Le associazioni del settore dei viaggi e del turismo accolgono questa importante iniziativa – evidenzia la nota congiunta delle varie sigle della filiera – che va verso una revoca coordinata delle restrizioni ai viaggi in Europa. Questa è una mossa essenziale per ripristinare fiducia dei viaggiatori e riaprire l’Europa. Crediamo che la Commissione Europea abbia fatto la sua parte, ed ora l’industria è pronta a garantire viaggi sicuri e responsabili, però abbiamo bisogno che gli Stati membri agiscano in fretta. Per garantire che tutti i cittadini europei che desiderano viaggiare nel prossimo periodo possano farlo sotto le migliori condizioni possibili, si sollecitano  gli Stati membri a concordare rapidamente e attuare pienamente le raccomandazioni della Commissione”.

Endnotes:
  1. Green Pass: https://www.lagenziadiviaggi.it/green-pass-ce-lok-del-parlamento-ue/

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/europa-il-pass-non-basta-stop-a-tutte-le-restrizioni/