Euphemia incontra le adv e pianifica il rilancio

Euphemia incontra le adv e pianifica il rilancio
23 Settembre 10:24 2020 Stampa questo articolo

Un ciclo di incontri con gli adv per supportarli in una delle fasi più complesse della storia del turismo organizzato: è l’ultima iniziativa di Euphemia, network di 120 consulenti di viaggio altamente specializzati, facente capo a Lab Travel Group, società partecipata anche dal Gruppo Gattinoni.

Tante le tappe già organizzate su buona parte del territorio nazionale, altrettante quelle ancora in programma, con l’obiettivo di condividere preoccupazioni e speranze e presentare il modello di business dei Personal Voyager, che permette agli agenti di viaggio di continuare a perseguire la propria passione per il turismo e salvaguardare quanto costruito fino ad oggi, svincolandosi dagli oneri e dalle responsabilità connesse alla gestione di un punto vendita tradizionale.

«Il potenziale del nostro modello – dichiara Ezio Barroero, presidente Lab Travel Group – emerge proprio nei momenti di crisi ed è per questo che saremo lieti di presentarlo anche in occasione di Ttg Travel Experience, a cui parteciperemo in collaborazione con Gattinoni presso lo stand di Fto. Poter contare su un backoffice specializzato per tutti gli aspetti collaterali alla vendita significa non avere costi fissi e avere a disposizione più tempo, energia e creatività da investire sul cliente e nella ricerca di nuove opportunità di business. Il contatto diretto con i beneficiari dei viaggi permette di ampliare da subito la base clienti, gettando al contempo le fondamenta per una collaborazione di lungo periodo con le aziende, anche in ottica business travel».

«Durante i nostri incontri – aggiunge Michele Zucchi, ad Lab Travel Group – percepisco sotto le mascherine tante espressioni di incertezza e disorientamento. Al contrario, credo nel potenziale di questo settore ed è per questo che abbiamo aperto un canale di confronto con gli agenti interessati. Dobbiamo ripensare l’approccio con il cliente e con il prodotto oggi per tornare a crescere più forti domani».

L'Autore