Ethiopian comunica le misure di sicurezza per i voli sulla Cina

Ethiopian comunica le misure di sicurezza per i voli sulla Cina
18 Febbraio 12:21 2020 Stampa questo articolo

Il rischio di infezione è basso nella maggior parte dei Paesi, e i viaggiatori non dovrebbero annullare i loro piani”. Sono le parole del capo del segretariato dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), Carmen Dolea, in merito alla crisi che il coronavirus sta generando nel travel, riportate nell’ultima comunicazione di Ethiopian Airlines che continua a operare cinque rotte verso la Cina (Pechino, Chengdu, Guangzhou, Shanghai e Hong Kong) offrendo però la dovuta assistenza.

Proprio per prevenire la diffusione del virus, infatti, Ethiopian – che ha scelto di non sospendere le operazioni sul Paese del Dragone – ribadisce le misure adottate per affrontare la situazione in essere: all’aeroporto Bole di Addis Abeba viene condotto uno screening h24 di tutti i passeggeri originari degli aeroporti cinesi; screening rigoroso in tutte le città cinesi servite da Ethiopian; esiste una nuova struttura di quarantena pronta per l’uso, presidiata da professionisti e con tutte le attrezzature necessarie; tutto l’equipaggio e il personale di terra del vettore è stato addestrato; tutti gli aeromobili originari della Cina e da altri Paesi che segnalano casi di virus vengono disinfettati prima dell’uso.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore