Estate ai nastri di partenza:
il Mare Italia degli specialisti

Estate ai nastri di partenza: <br> il Mare Italia degli specialisti
16 Giugno 07:00 2020 Stampa questo articolo

Dalla Toscana alla Sicilia, passando per l’Abruzzo e la Puglia. La macchina del travel ha riacceso i motori e la corsa alla summer è ufficialmente partita, diversa nei format ma non nella sostanza. L’animazione ci sarà, magari prenotando gli spettacoli sulle applicazioni; spazio anche al buon cibo, che però sarà servito al tavolo.

Così i tour operator specialistiQUI, DA PAGINA 8, IL SERVIZIO PUBBLICATO SULLA NUOVA EDIZIONE CARTACEA DE L’AGENZIA DI VIAGGI – stanno attrezzando i villaggi per le vacanze post Covid.

OTA VIAGGI. È L’Italia la regina della summer 2020. A partire dall’offerta di Ota Viaggi, che ha dato avvio alla stagione il 13 giugno con l’apertura del Costa del Salento, in Puglia. La prima, questa, di una sfilza di soluzioni. Dal 14 giugno fino alla prima settimana di luglio, infatti, il t.o. propone oltre 50 soluzioni ricettive tra Puglia, Sicilia, Campania, Sardegna, Calabria, Abruzzo, Basilicata e Toscana. «Il nostro è uno sforzo enorme – ha commentato Massimo Diana, direttore commerciale dell’operatore romano – Siamo consapevoli degli attuali punti interrogativi e dei freni che possiamo trovare tra regione e regione in termini di disposizioni. Ma stiamo facendo di tutto per salvare l’estate».

AEROVIAGGI. Tutto è riniziato il 29 maggio per Aeroviaggi, che ha aperto le sue prime due strutture in Sicilia – il Pollina Resort nei pressi di Cefalù e Torre del Barone a Sciacca – accogliendo ben 3mila ospiti. L’operatore, che nel corso del mese di giugno aprirà gli altri villaggi in Sicilia e Sardegna, sta promuovendo i suoi soggiorni con il claim “Vacanze Sicure”, adottando tutte le misure di prevenzione e sicurezza in contrasto al coronavirus e rispondendo al contempo all’esigenza di relax e divertimento che hanno i villeggianti. «Siamo stati tra i primi a riaprire in Italia e lo abbiamo fatto perché ci crediamo e siamo certi del valore che interpreta il turismo italiano nel nostro Paese così come all’estero. Essere imprenditori significa procedere nel percorso imprenditoriale con coraggio, spirito di dedizione e convinzione nelle proprie idee», ha dichiarato Marcello Mangia, presidente di Aeroviaggi.

CLUB MED. Club Med ha annunciato la riapertura dei suoi resort in Italia: Pragelato (Sestriere) e Kamarina (Sicilia) apriranno il 4 luglio; la punta di diamante Cefalù il 5 luglio. Il t.o. sostiene l’offerta con la campagna “Insieme in Sicurezza” e con misure aggiuntive all’interno delle strutture per la tutela di ospiti e dipendenti. «Quest’estate abbiamo un vantaggio: un’esperienza di due mesi in tema di gestione e organizzazione con misure sanitarie rinforzate, grazie alla riapertura dei nostri resort in Cina – ha commentato il presidente di Club Med Henri Giscard d’Estaing – Il tutto unito alla nostra capacità di adattarci al nuovo contesto».

ACV TRAVEL. Spinta sull’Abruzzo tra spiagge e cultura Mare, borghi e natura. Acv Travel di Piero Di Renzo riparte dalla sua terra, l’Abruzzo, e si rilancia sul mercato puntando sul turismo lento e sulle esperienze più autentiche, affiancandoci una proposta diversificata di soggiorni mare con oltre 2mila strutture in tutto il centro sud raccolte in una piattaforma web per agenzie. Si va dalla canoa alla bici, fino alla barca a vela, magari arrivando alle isole Tremiti. «Il tailor made ci esalta, e ci mette in una condizione empatica verso il cliente», ha detto Di Renzo.

BLUSERENA. Show e ristoranti formato famiglia Apertura in piena sicurezza per Bluserena a partire dal 3 luglio con il Serenusa in Sicilia. Dal 4 luglio, invece, porte aperte per il Calaserena in Sardegna, il Serenè in Calabria, Il Valentino e il Calanè in Puglia e il Serena Majestic Residence in Abruzzo. Dall’11 luglio, infine, aprono il Sibari in Calabria, il Serena Majestic Hotel a Pescara, il Torreserena, il Gran Serena e l’Alborèa in Puglia (nella foto). «Gli spettacoli serali saranno su due turni e al ristorante ci saranno tavoli riservati per famiglia. Gli arrivi saranno spalmati su due giorni», ha detto l’amministratore unico Silvio Maresca.

GRUPPO NICOLAUS. Il Gruppo Nicolaus è ripartito. E lo ha fatto il 14 giugno con l’apertura del Club Garden Toscana Resort, preparandosi ora al weekend del 27 e 28 giugno per la riapertura dei 19 villaggi in Italia firmati Valtur e Nicolaus Club, in Puglia, Sicilia, Sardegna, Calabria, Campania, Toscana e Basilicata. Passando poi alle 45 strutture generaliste Selection, alle 40 masserie e alle 750 sistemazioni di pregio Raro Villas. Il tutto seguendo un protocollo di sicurezza che tra i suoi punti contempla attività di intrattenimento gestite con l’ausilio di un’app che permette la giusta turnazione dove necessario e il distanziamento sociale consigliato: «Questo risultato è frutto di un lungo lavoro di confronto con i partner alberghieri – ha spiegato Gaetano Stea, direttore prodotto del Gruppo – Con loro abbiamo valutato attentamente l’opportunità dell’apertura estiva in un anno complicato e ridisegnato la forma della nostra collaborazione individuano i corretti presupposti in termini di sicurezza per vivere una vacanza serena».

CLICCA QUI E LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE CARTACEO DEL 17 GIUGNO

GRUPPO ALPITOUR. L’offerta italiana del Gruppo Alpitour torna disponibile a partire dal 26 giugno, con un’ampia gamma di proposte che comprende, oltre al catalogo “Mare in Italy” anche la nuova linea Alpigreen, tra glamping ed ecolodge. Tra le idee domestiche, per esempio, ce ne sono diverse in Sardegna, tra cui il Centro Vacanze Isuledda, nel cuore del Golfo di Arzachena. A seguire, e applicando misure di sicurezza in cui vengono normati tutti i punti sensibili della vacanza, oltre alla ripartenza delle strutture alberghiere firmate Voihotels il Gruppo di Gabriele Burgio spinge sul mare Italia con Eden, tra Sardegna, Sicilia, Puglia, Calabria, Campania, Abruzzo, Marche, Romagna e Veneto. «Il nostro Paese la farà da padrone e abbiamo quadruplicato le camere disponibili rispetto all’anno scorso proprio in relazione alla domanda che pensiamo sarà importante. Debutta in Italia anche Made con il marchio Anda, che proporrà tour dedicati in Puglia, Sicilia e Sardegna. Lanceremo poi gli Appartameglio, linea di prodotto Eden Viaggi e novità dell’estate nelle località più esclusive», ha dichiarato l’amministratore delegato Giuliano Gaiba. E si arriva fino a Swantour, che ha fatto una vera e propria virata sulle spiagge italiane tra club e aparthotel andando incontro alle esigenze di coppie e famiglie, senza contrapporsi agli altri brand Alpitour.

VERATOUR L’estate di Veratour partirà il 4 luglio, con i villaggi italiani in portfolio presenti tutti all’appello: c’è il Veraclub Suneva Wellness & Golf, il Veraclub Eos Village e il Veraclub Porto Istana in Sardegna; il Veraclub Modica Beach in Sicilia; il Veraclub Barone di Mare in Puglia e il Veraclub Scoglio della Galea in Calabria. Fino al Costa Rey Wellness & Spa – in Sardegna – che riaprirà, invece, il 2 agosto. Diverse le accortezze del t.o. in termini di sicurezza, come i pasti serviti rigorosamente al tavolo, un servizio di animazione che evita assembramenti o anche il termoscanner all’ingresso dei Miniclub. «Magari in una prima fase non tutti potranno permettersi di viaggiare e bisognerà rivolgersi ai più benestanti, ma il turismo tornerà presto protagonista», ha affermato il direttore commerciale Massimo Broccoli.

SETTEMARI. Dopo aver pubblicato sul proprio sito web tutti i protocolli di sicurezza, le misure di distanziamento e il nuovo format di animazione e intrattenimento che per alcune attività potrebbe richiedere anche la prenotazione preventiva da effettuarsi presso il banco assistenza, Settemari comunica le prime date di apertura dei SettemariClub e BalanceClub per la summer 2020. Spostando il focus sull’Italia, a fare da apripista, il 12 luglio, ci pensa il Settemari Balance Club Mursia, proposto con la formula della pensione completa e con volo Luke Air da Malpensa ogni domenica fino a metà settembre. «Per fortuna i segnali positivi incominciano a esserci: la voglia di viaggiare è tanta, e sono ottimista anche sul lato compagnie aeree», ha commentato Ezio Birondi, numero uno di Settemari.

TH RESORTS. Ci sarà tanto mare nell’estate Th Resorts, che aprirà tutte le sue strutture italiane, localizzate in aree balneari, nel periodo che va dal 26 giugno al 5 luglio, organizzando l’offerta seguendo un rigoroso protocollo igienico-sanitario che prevede spazi comuni riorganizzati in base alle linee guida sul distanziamento sociale e servizi come quello al ristorante che vedranno la consegna dei pasti effettuata direttamente al tavolo. Tutto come da programmi, dunque, come aveva annunciato più volte Graziano Debellini, fondatore e presidente di Th Resorts: «Bisogna fare presto se non si vuole perdere una stagione estiva che, quest’anno, nella migliore delle ipotesi, comprende un buon luglio, agosto e un po’ di settembre». Passando al portfolio di soluzioni per la summer, si va dalla struttura nelle Isole Tremiti, gestita con la collaborazione siglata già da qualche anno con Touring Club Italiano, al Th Ortano Mare Village & Residence all’Isola d’Elba, in Toscana, passando per Parco Torre Chia in Sardegna o anche per il Th Ostuni in Puglia.

FUTURA VACANZE. Basilicata apripista della stagione La data da segnare in agenda per i clienti Futura Vacanze è il 20 giugno, giorno in cui l’operatore riaprirà il Futura Club Danaide in Basilicata, per poi procedere con la sua completa riprogrammazione sull’Italia, che comprende anche i Futura Style, entro il 5 luglio. «Sarà un’estate diversa, ma i nostri ospiti potranno godersi tutte le cose belle che caratterizzano il soggiorno in un villaggio potendo contare sulla garanzia del protocollo di sicurezza in vigore», ha affermato Belinda Coccia, direttore vendite Futura Vacanze.

L'Autore