Enit, ipotesi di cda con Antonioli-Pappalardo

Enit, ipotesi di cda con Antonioli-Pappalardo
12 febbraio 11:37 2019 Stampa questo articolo

Salvo colpi di scena dell’ultima ora sarà Sandro Pappalardo, assessore al Turismo della Regione Sicilia, il terzo ed ultimo competente del cda della nuova Enit targata Giorgio Palmucci.

Dopo che la giornata di ieri aveva visto uscire alla scoperto il nome di Magda Antonioli Corigliano, docente alla Bocconi e da anni esperta del settore turistico, come secondo membro del consiglio di amministrazione dell’Agenzia scelta direttamente dal ministro del Turismo Gian Marco Centinaio, l’indicazione dell’attuale assessore siciliano arriva dopo l’accordo raggiunto tra le principali regioni del nord (Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Emilia Romagna) e le altre per nominare un candidato siciliano.

Il nome di Pappalardo, cinquantenne, colonnello e vice presidente del Cocer, organo di rappresentanza dell’esercito italiano, era stato nominato responsabile regionale del settore turistico alla fine del 2017.

La sua candidatura dovrebbe essere ratificata durante la riunione Conferenza delle Regioni in programma per la giornata di domani.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli