Enit, Centinaio vuole Magda Antonioli

by Giorgio Maggi | 11 febbraio 2019 11:27

Dopo la nomina di Giorgio Palmucci alla presidenza di Enit (l’ufficialità arriverà a breve con il Dpr del Quirinale), prende forma la composizione del cda dell’Agenzia Nazionale del Turismo.
La notizia che gira tra i corridoi della Bit in corso a Milano riguarda Magda Antonioli Corigliano, docente alla Bocconi e da anni esperta del settore turistico, che con il suo ritorno in pista andrebbe a occupare la casella in teoria spettante alle associazioni.

In realtà, a volerla fortemente – il suo profilo era già circolato durante lo scorso autunno a Rimini – è il ministro del Turismo Gian Marco Centinaio, che negli ultimi mesi non ha mai commentato le voci che che via via hanno dato come papabili al consiglio di amministrazione di Enit la presidente di Fiavet Ivana Jelinic e la manager di Gattinoni Antonella Ferrari.

A questo punto, risolta anche la questione delle quote rosa, il terzo e ultimo membro del cda sarà quello espresso dalle Regioni. Nelle ultime settimane, seguendo una linea di equilibrio politico-geografico, era toccato alla Regione Sicilia indicare i profili prima di Sebastiano Conti Nibali e poi quello di Sandro Pappalardo, assessore regionale al turismo della Regione siciliana. Un nome, quest’ultimo, che ora dovrà passare al vaglio della Conferenza delle Regioni.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/enit-centinaio-vuole-magda-antonioli/