Emirati & Co. spopolano in adv: Dubai superstar

by Maria Grazia Casella | 22 Novembre 2017 7:00

Esotici, facilmente raggiungibili e percepiti come mete sicure, nonostante si trovino nell’area “calda” del Golfo Persico, i Paesi degli Emirati Arabi sono sempre più richiesti in agenzia. Merito anche delle crociere, che consentono di visitare più località in un unico viaggio. A far da traino Dubai, superstar indiscussa dell’area sia come destinazione a sé stante sia come stopover. Abu Dhabi al momento pare non godere dell’effetto Louvre ed è meta soprattutto di escursioni in giornata.

La vera rivelazione è l’Oman, nella doppia declinazione di tour e soggiorni mare, sebbene sia frenata da prezzi ancora piuttosto elevati, come rileva Raffaella Vaianella, dell’agenzia Ramelie Viaggi di Galliate (No): «L’Oman è la destinazione del momento, c’è richiesta per i tour con estensione mare di un paio di giorni. I soggiorni solo mare, che si aggirano sui 3.300 euro per due in villaggio, invece sono più difficili da vendere perché troppo cari, quindi non funziona come alternativa al Mar Rosso, come pensato dai t.o. Abbiamo qualche pratica per gennaio anche per crociere Msc e Costa. Dubai è un luogo da vedere almeno una volta nella vita e per questo va sempre, soprattutto come sosta, grazie anche al rapporto qualità-prezzo degli hotel, che sono molto economici. Bene per Capodanno, tanto che abbiamo pratiche per coppie e gruppi di amici. Abu Dhabi non era molto richiesta, ma nell’ultimo periodo ha avuto una ripresa».

Conferma la buona performance di Dubai anche Riccardo Migliaccio, dell’agenzia Global Travel di Marcianise (Ce): «Dubai è una destinazione che va 12 mesi l’anno: con i voli Pegasus da Roma riusciamo a offrire soggiorni a un buon prezzo, ma vanno molto anche i combinati con Maldive o Zanzibar. Attrazioni come l’Atlantis Aquaventure la rendono una destinazione richiesta anche dalle famiglie, e per Capodanno abbiamo alcune prenotazioni da parte di nuclei familiari. Abu Dhabi non ha lo stesso appeal di Dubai, tutt’al più è meta di escursioni giornaliere per andare al Ferrari World. Lo stesso vale per l’Oman, adatto a un utente più esperto. Abbiamo invece qualche pratica per crociere con Msc dopo Natale».

Quella delle crociere è una formula che funziona anche per Maurizio Santucci, dell’agenzia Italpass di L’Aquila: «Per noi sono destinazioni di nicchia, non molto richieste perché piuttosto costose. Dubai si vende con la formula crociera, dove riusciamo a fare anche gruppi di due-tre famiglie che partono insieme. Oppure qualche stop-over per viaggi di nozze. L’Oman è un Paese bellissimo che sta emergendo: abbiamo dei clienti in villaggio con Alpitour, al momento la formula più richiesta, soprattutto per viaggi di coppia».

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/emirati-co-spopolano-in-adv-dubai-superstar/