Emirates inaugura a Boston la 41ª lounge

Emirates inaugura a Boston la 41ª lounge
18 Luglio 07:00 2017 Stampa questo articolo

Con l’apertura all’aeroporto internazionale di Boston Logan, Emirates porta a quota 41 le sue lounge nel mondo. Lo spazio, ora completato ma accessibile solo in parte già dall’aprile scorso, è aperto ai clienti Emirates di First Class e di Business Class nonché ai membri Platinum e Gold di Skywards, il programma frequent flyer della compagnia aerea. La lounge al Boston Logan International Airport rappresenta un investimento di 6,7 milioni di dollari, ed è dedicata ai passeggeri per rilassarsi, lavorare e usufruire di servizi e cucina di alto livello. Gli ospiti di Boston avranno un trattamento premium per tutta la durata del loro viaggio, con il servizio gratuito di chauffeur all’andata e al ritorno, una confortevole esperienza in lounge e servizi in volo.

Situata al livello superiore del Terminal E, la lounge si affaccia sul gate E-11, dispone di 123 posti a sedere, coprendo un’area di 695 metri quadrati. Il salotto offre un’atmosfera rilassante, servizi lussuosi e numerosi comfort che includono vista  panoramica sull’aeroporto, tv a led, confortevoli poltrone in pelle, una scelta di sedute formali o per il relax, opere d’arte personalizzate e una sala di preghiera. Inoltre il salotto dispone di una zona pranzo dedicata con la possibilità di sedere al bar e un vasto menu con buffet gourmet caldo e freddo in cui saranno compresi piatti locali e internazionali oltre a una grande offerta di bevande, compresi vini provenienti da rinomati vigneti americani. Durante il soggiorno, i clienti potranno godere di doccia, e prodotti spa del brand Voya, un centro business completamente attrezzato con postazioni di lavoro a schermo piatto all’avanguardia e wifi gratuito. All’apertura del gate i passeggeri potranno imbarcarsi direttamente dalla lounge e vivere un’esperienza di alto livello grazie allo staff dedicato.

«Le lounge di Emirates sono parte integrante delle offerte di prodotti e servizi offerti dalla compagnia per i nostri clienti premium e più fedeli», ha affermato Mohammed H Mattar, Emirates divisional senior vice president airport services. «Questa è la quarta lounge Emirates dedicata negli Usa ed è una dimostrazione del nostro costante impegno per servire i passeggeri che viaggiano attraverso i nostri gateway negli Stati Uniti».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore