Emirates-Gattinoni, coccole beauty per i businessman

Emirates-Gattinoni, coccole beauty per i businessman
27 marzo 11:53 2018 Stampa questo articolo

Come coniugare l’esperienza di benessere a bordo di un volo Emirates con un trattamento di bellezza all’interno di una boutique? Con una serata non convenzionale andata in scena a Milano presso la Arvi’s Framesi boutique, dove Gattinoni Business Travel ed Emirates hanno “coccolato” una selezione di agenti di viaggi e giornalisti con alcuni consigli di bellezza suggeriti da professionisti del settore per dare un assaggio di alcuni dei servizi offerti dalla compagnia aerea di Dubai ai propri passeggeri.

Sui voli Emirates oltre a servizi beauty, a disposizione anche lounge sul ponte superiore, docce per chi viaggia in First Class e schermo personale in classe economica. Inoltre, tutti i passeggeri possono usufruire di quasi 3mila canali sul sistema di intrattenimento di “Ice” e pasti gourmet. L’intera flotta è stata dotata inoltre di connessione wifi, che offre gratuitamente ai passeggeri 20 megabyte in tutte le classi.

«Collaborare con Emirates è una certezza, grazie ai livelli qualitativi molto elevati offerti, che si allineano perfettamente all’esigenza della clientela italiana, in particolare quando si tratta di viaggi d’affari. Questa serata fuori dagli schemi ha l’obiettivo di fare sentire i nostri agenti coccolati come se fossero su un volo Emirates», ha commentato Eros Candilotti, direttore commerciale Gattinoni Business Travel.

Presenti per Gattinoni anche Michela Bellomo, business travel manager, Isabella Maggi, direttore marketing e comunicazione, e Sabrina Nadaletti, direttore turismo. A fare da padroni di casa Emirates, invece, Marco Bianchi, senior sales executive, e Carlo Rizzo, corporate sales account.

La compagnia di Dubai ha recentemente firmato una commessa per la consegna dal 2023 fino al 2030 di 80 nuovi aeromobili, ripartiti tra A380, attualmente sono 101 in flotta, e B787-Dreamliner. Dall’Italia Emirates vola in oltre 150 destinazioni in 84 Paesi e nuovi investimenti potrebbero riguardare lo scalo di Milano Malpensa, come ha affermato Bianchi: «Oggi dallo scalo di Milano operiamo con quattro voli al giorno. Ma l’obiettivo è di continuare a investire su questo aeroporto per noi strategico. Così come investiremo anche nell’assistenza  nella presenza su tutto il territorio».

L'Autore

Silvia Pigozzo
Silvia Pigozzo

Guarda altri articoli