Condizioni meteo estreme? Emirates adotta CheckTime

by Redazione | 3 Marzo 2017 9:50

Emirates ha dato il via ai test di CheckTime, la tecnologia innovativa che permetterà di gestire al meglio operazioni, sicurezza e performance in condizioni meteorologiche invernali estreme. Lavorando con Vaisala, tra i maggiori player nei servizi di misurazione in materia ambientale e industriale con sede in Finlandia, la compagnia ha messo a punto questo sistema per Copenhagen e Chicago.

CheckTime utilizza misurazioni in tempo reale di una serie di fattori, tra cui temperatura, vento e tipologia di precipitazioni, con sensori di precisione per stimare l’impatto delle condizioni meteorologiche sul velivolo, comunicando i risultati ai piloti tramite Acars. Il sistema sostituisce una procedura in cui i piloti utilizzano manualmente una combinazione di orari di riferimento, grafici di informazione e osservazione del meteo per stimare la quantità di liquidi de- e anti-icing richiesti e il tempo oltre il quale non sarebbe più auspicabile per il velivolo partire in determinate condizioni meteorologiche.

Utilizzando una precisa tecnologia di supporto decisionale automatizzata, piuttosto che una procedura manuale per stimare i requisiti esatti dei fluidi de- e anti-icing, i piloti di Emirates saranno in grado di concentrarsi meglio su altri aspetti cruciali per la sicurezza nella preparazione del volo in condizioni meteo estreme.

Copenhagen e Chicago sono state selezionate come test station per CheckTime perché entrambe le destinazioni sono spesso interessate da condizioni avverse in inverno. Inoltre,  queste due città sono servite rispettivamente da Airbus A380 e Boeing 777, consentendo a Emirates di collezionare esperienza su tutta la flotta.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/emirates-adotta-check-time-volare-condizioni-meteo-estreme/