Egitto protagonista alla fiera di Milano: dal Gem alla campagna globale

by Redazione | 4 Febbraio 2020 7:00

Dopo i buoni risultati del periodo di Natale e Capodanno, il proposito dell’Egitto è quello di aumentare ulteriormente le presenze italiane nel 2020 riportando man mano il settore ai grandi numeri degli anni precedenti. Altri obiettivi ambiziosi in agenda sono quelli di rilanciare l’Egitto classico e le crociere e aumentare la cooperazione che ha tradizionalmente animato i due paesi per costruire insieme un futuro di prosperità.

Il direttore internazionale dell’Ente del turismo egiziano, Emad Abdalla, sarà alla Bit di Milano per incontrare i tour operator italiani e valutare con loro le migliori strategie da adottare per aumentare il turismo e gli investimenti. «Le recenti scoperte a Luxor, l’apertura imminente del Grand Egyptian Museum (Gem) e del nuovo Museo di Civiltà di Fostat, trasmesse in diretta mondiale, aiuteranno sicuramente il raggiungimento di tali obiettivi».

L’Italia continua a essere per l’Egitto uno dei mercati principali. Nel 2019 il numero totale dei turisti che hanno visitato il Paese è stato di circa 13 milioni, per quanto riguarda gli arrivi c’è stato un incremento del 40% rispetto all’anno precedente.

L’Egitto si sta impegnando perché si torni ai numeri del passato. Da poco è partita tra l’altro la nuova campagna di comarketing con gli operatori italiani e attraverso un mix innovativo di piattaforme tv, digitali e social media è stato annunciato il lancio di una campagna turistica globale per mostrare il volto moderno e dinamico del Paese con la sua ampia offerta di esperienze per i viaggiatori di tutto il mondo, qualunque sia il loro gusto o budget.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/egitto-protagonista-alla-fiera-di-milano-dal-gem-alla-campagna-globale/