Egitto, niente chiusura anticipata per le attività di hotel e resort

Egitto, niente chiusura anticipata per le attività di hotel e resort
10 Maggio 10:09 2021 Stampa questo articolo

L’Egitto fa un altro passo verso la ripresa del turismo. Con il decreto del primo ministro del 5 maggio 2021 – che regola le attività commerciali e di intrattenimento in Egitto durante la fine del Ramadan e le festività dell’Eid (6-21 maggio 2021) – il ministro del Turismo e delle Antichità Khaled El-Enany, ha chiarito che le spiagge, i caffè e i ristoranti negli hotel di tutta la nazione sono esenti dall’applicazione dell’orario di chiusura alle 21 previsto dal decreto.

L’esenzione permette ai turisti in Egitto – il cui numero ha visto un aumento significativo all’inizio del 2021, soprattutto nei governatorati del Mar Rosso e del Sinai meridionale – di godere delle loro vacanze e beneficiare di tutte le attività offerte dagli hotel e dai resort 24 ore su 24.

El-Enany ha ricordato che le strutture turistiche opereranno normalmente in conformità con le misure obbligatorie di igiene e sicurezza in vigore dalla ripresa del turismo in entrata nel luglio 2020, e che dovranno continuare a rispettare il limite del 50% della capacità.

E per proseguire nell’opera di rilancio, l’Egyptian Tourism Promotion Board (Etbp), ente del ministero del Turismo e dell’Antichità egiziano, partecipa alla Bit Digital Edition.

Il ministero del Turismo e delle Antichità ha emanato il regolamento per la ripresa del Turismo in Egitto, applicabile a tutte le strutture turistiche del Paese. I certificati di sicurezza igienica sono un prerequisito per strutture ricettive, tour operator, siti archeologici e musei per riprendere le attività e ricevere visitatori. L’Egitto ha anche implementato regolamenti temporanei con l’obiettivo di rilanciare il settore del turismo e dell’aviazione e incoraggiare i turisti a considerare il Paese per le loro prossime vacanze. A questo proposito, per generare valore aggiunto per tutti, l’Egitto sta lavorando a stretto contatto con partner del settore, come tour operator e compagnie aeree.

Il mercato italiano è considerato uno dei più importanti per l’Egitto, vista la propensione dei turisti italiani a recarsi in luoghi dove trascorrere le vacanze in un clima rilassante, piacevole e caldo. È anche la meta ideale per i turisti italiani interessati a visitare siti culturali.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore