Effetto virus: l’impero Disney perde 1,4 miliardi di dollari

Effetto virus: l’impero Disney perde 1,4 miliardi di dollari
08 Maggio 14:03 2020 Stampa questo articolo

Le conseguenze negative del coronavirus non hanno risparmiato neppure l’impero Disney, che nel secondo trimestre del suo anno finanziario (febbraio-aprile) ha registrato una perdita di 1,4 miliardi di dollari. La maggior parte della flessione, si legge in una nota, proviene dai conti in rosso fatti registrare dalle due business unit legati ai “Parchi” e alle “Experiences and Products”.

Con tutti i parchi chiusi in ogni parte del mondo, ha sottolineato la cfo Christine McCarthy presentando i risultati, la caudta dei ricavi della divisione è stat del 10% (in tutto si tratta di circa 1 miliardo di dollari, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno).

Per quanto riguarda il futuro, mentre Shanghai Disneyland riaprirà il prossimo 11 maggio, per gli altri parchi, come pure per la compagnia di crociere Disney Cruise Line, è ancora troppo presto fare previsioni.

«A Shanghai abbiamo adottato un approccio all’insegna della gradualità, con ingressi limitati alle sole prenotazioni online, misure di distanziamento sociale, procedure mediche e di sanificazione, misurazione obbligatoria della temperature e obbligo di mascherine», ha invece spiegato il ceo di Disney Corporation Bob Chapek.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli