Effetto Ronaldo a Torino: exploit di Ferragosto negli hotel

Effetto Ronaldo a Torino: exploit di Ferragosto negli hotel
23 Agosto 13:36 2018 Stampa questo articolo

È già “effetto Ronaldo” per gli albergatori della città di Torino. A pochi giorni dall’esordio in casa del fuoriclasse portoghese, sabato 25 agosto all’Allianz Stadium contro la Lazio, l’Osservatorio alberghiero della Camera di commercio di Torino ha diramato i dati sullo scorso Ferragosto.

E la presenza in città di CR7, che in quei giorni ha esordito ufficialmente in bianconero in un’amichevole casalinga, ha fatto lievitare il turismo in città. L’occupazione media delle camere, infatti, ha segnato un +8,2% e i ricavi medi per camera sono cresciuti del 5,5% rispetto alla settimana di Ferragosto dello scorso anno.

Dall’osservatorio alberghiero parlano di “effetto Ronaldo” perché il picco dell’occupazione delle camere si è registrato proprio il 12 agosto (giornata della prima partita di Cristiano Ronaldo a Villar Perosa – storica dimora della famiglia Agnelli) e nei due giorni successivi (13 e 14 agosto) con un’occupazione delle camere cresciuta rispettivamente dell’11,2%, del 22,6% e del 34,2% rispetto agli stessi giorni dello scorso anno. Nei rispettivi giorni sono aumentate anche le tariffe del 5,4%.

La curiosità e l’interesse degli albergatori, ora, si sposta sui prossimi appuntamenti della Juventus, soprattutto in Champions League, quando ci si aspetta un incremento di turisti stranieri pronti ad assistere alle prodezze del fuoriclasse portoghese contro i club più gettonati di tutto il continente. Un genere di partite che, di solito, attira molti turisti sportivi provenienti da Cina, Giappone, Russia e Emirati Arabi.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore