eDreams taglia la sede milanese con 70 esuberi

eDreams taglia la sede milanese con 70 esuberi
31 maggio 13:13 2019 Stampa questo articolo

Chiusura quasi totale per la sede milanese di eDreams. Sono infatti 70 (su un totale di 78 dipendenti) gli esuberi previsti dalla Ota spagnola che ha comunicato all’improvviso la sua decisione ai diretti interessati martedì scorso con una lettera.

L’azienda, secondo quanto si apprende da Filcams Cgil, motiva la riduzione di personale con il forte rallentamento della domanda e con “un’ormai strutturale diminuzione delle commissioni riconosciute dalle compagnie aeree”. Per questo motivo, l’azienda avrebbe deciso di esternalizzare l’attività di customer care svolta, per l’appunto, dai 78 dipendenti della sede milanese.

«Si tratta in stragrande maggioranza di donne tra 30 e 40 anni — afferma dalle colonne del Corriere delle Sera Danilo D’Agostino della Filcams Cgil — e anche per questo sarà inevitabile il coinvolgimento di Comune e Regione per attenuare il più possibile l’impatto sociale di questa decisione aziendale».

In particolare, prosegue la nota sindacale, l’aspetto più inquietante della vicenda è che in tutti i precedenti incontri tra l’azienda e le controparti sociali, non era mai stato fatto alcun cenno all’ipotesi di dichiarazione di esuberi.

«La lettera è stata il classico fulmine a ciel sereno – spiega ancora D’Agostino – che colpisce lavoratori invisibili, dal momento che i loro servizi saranno svolti altrove da qualcun altro».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli