eDreams, l’Ebitda cresce del 9% nel primo semestre

eDreams, l’Ebitda cresce del 9% nel primo semestre
21 Novembre 15:40 2019 Stampa questo articolo

eDreams Odigeo ha comunicato i risultati relativi al primo semestre dell’esercizio chiuso al 30 settembre 2019. In seguito al completamento del passaggio al nuovo modello strategico dei ricavi, le prenotazioni sono tornate a crescere nel secondo trimestre (+2%), attestandosi a 5,8 milioni nel primo semestre dell’esercizio 2020.

L’attenzione dell’azienda è rivolta a sviluppare un business sostenibile e di qualità, come dimostra l’aumento del 5% del margine sui ricavi, in linea con le previsioni sui ricavi del secondo trimestre, avendo conseguito maggiori ricavi a fronte di minori prenotazioni, per un importo totale di 281,2 milioni di euro. L’Ebitda rettificato ha segnato un incremento del 9%, attestandosi a 57,2 milioni di euro, confermando le previsioni. L’utile netto rettificato dell’azienda si è attestato a 20,1 milioni, pari a un aumento del 63%.

La posizione finanziaria (al netto dei crediti in conto corrente) ammonta a 91,4 milioni di euro, pari a un aumento del 34% rispetto ai 68,2 milioni del primo semestre dell’esercizio 2019. La performance finanziaria è riconducibile ai seguenti fattori: la liquidità netta generata dalle attività operative, in crescita di 26,2 milioni, principalmente per effetto di un minor deflusso di capitale circolante, della riduzione delle imposte sul reddito versate, dell’aumento dell’Ebitda rettificato e dell’aumento delle voci non finanziarie; la liquidità per investimenti pari a 14,1 milioni, sostanzialmente in linea con i dati riferiti allo stesso periodo dell’anno scorso e la liquidità utilizzata per finanziamenti, che ammonta a 14,6 milioni contro i 35,4 milioni dello scorso esercizio.

Pertanto, l’indice netto di leva finanziaria si è ridotto, passando dal 3,4 di settembre 2018 al 2,7 del 2019. Nel primo semestre dell’esercizio 2020, anche il coefficiente lordo di leva finanziaria è diminuito, passando da 4,0 a settembre 2018 a 3,6 nel 2019.

Sarà attuato un programma di riacquisto di azioni per un valore di 10 milioni. Le stesse verranno utilizzate per finanziare il Piano di incentivazione a lungo termine per i dipendenti della società. L’attuale condizione finanziaria consente di perseguire opportunità di crescita che migliorano il valore per gli azionisti, nonché di finanziare il riacquisto di azioni.

Le iniziative di diversificazione hanno generato risultati positivi, con un aumento dei ricavi del 20% anno su anno: l’indice di diversificazione dei prodotti è salito all’80% (dal 64%); quello dei ricavi è salito al 48% (dal 41%); il numero di prenotazioni ripetute è salito al 46%; le prenotazioni da dispositivi mobili sono salite al 45% rispetto al totale delle prenotazioni aeree, contro il 42% del primo semestre dell’esercizio 2019; Prime, il primo programma di abbonamento del settore ha aumentato gli iscritti del 38%, raggiungendo quota 450mila.

Le previsioni sono del raggiungimento degli obiettivi per l’intero esercizio, con un aumento delle prenotazioni e del margine sui ricavi tra il 4% e il 7% e un Ebitda rettificato in crescita tra il 9% e il 12%, pari a 130-134 milioni di euro alla fine dell’esercizio.

«Siamo soddisfatti di aver conseguito risultati solidi, in linea con le nostre previsioni – Dana Dunne, ceo di eDreams Odigeo – La nostra strategia rafforza un modello di business efficiente, prevedibile e diversificato che genera buoni livelli di Ebitda e di free cash flow, da reinvestire nella crescita sostenibile a lungo termine, anche grazie a una solida situazione patrimoniale. Inoltre “Prime” si sta dimostrando un successo ed è in rapida espansione, con oltre 450mila abbonati nei nostri quattro mercati principali».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore