easyJet vuole il corto raggio di airberlin

easyJet vuole il corto raggio di airberlin
18 Settembre 10:00 2017 Stampa questo articolo

Dopo la ritirata di Ryanair e le incertezze di Lufthansa, è arrivato l’annuncio di easyJet che comunica l’interesse per airberlin, compagnia aerea in vendita dopo il fallimento avvenuto in agosto.

“Abbiamo presentato una proposta ai supervisori in carico dell’insolvenza di airberlin per acquisire parti del business di corto raggio“, ha annunciato la low cost inglese venerdì scorso.

Stessi protagonisti, quindi, nella corsa per il vettore tedesco e per Alitalia, visto che Air France si è sfilata da entrambe le competizioni per concentrarsi sullo sviluppo della sua Joon.

Il futuro di airberlin, però, é tutto da scrivere e nei prossimi giorni il governo tedesco é chiamato a fare chiarezza sulla vendita della linea aerea, per la quale si prevede uno “spezzatino in salsa tedesca” con la vendita dei vari asset societari a più compratori.

È proprio la nota di easyJet a ricordare, infatti, che “la nostra proposta è coerente con la strategia di easyJet in Germania. Tuttavia, date le incognite legate alla situazione di airberlin, non c’è alcuna certezza in questa fase che l’operazione proceda”.

La compagnia inglese, dopo aver lanciato il suo servizio globale di voli in connessione, punta a rinforzare la sua presenza in Germania, mercato chiave delle strategie europee per numeri e fatturato.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore