easyJet, la campagna d’Italia parte da Malpensa

easyJet, la campagna d’Italia parte da Malpensa
19 Dicembre 15:57 2017 Stampa questo articolo

easyJet si fa sempre più tricolore e per il 2018 annuncia una serie di investimenti sul mercato della Penisola che vanno da Alitalia all’introduzione a Malpensa del Worldwide by easyJet, il servizio, da poco attivo a Gatwick, che consente di prenotare voli di corto e lungo raggio di compagnie che tra loro non hanno accordi di interline.

«La nostra offerta è la migliore perché Alitalia perde soldi nel medio-breve raggio e noi su questo siamo estremamente competitivi», ha spiegato Frances Ouseley, direttore easyJet per l’Italia, durante la conferenza stampa di presentazione degli investimenti della compagnia nel nostro Paese. E ancora: «Il lungo raggio può farlo chiunque, anche Alitalia, che ha competenze e capacità che possono essere valorizzate». Ma in attesa di conoscere il nome dei futuri padroni di Alitalia, easyJet punta nel 2018 a toccare quota 18,4 milioni di passeggeri (nell’anno fiscale 2017 la crescita è stata del 9%, arrivando a 17 miioni), un numero da raggiungere grazie all’introduzione di nuove rotte e nuove base su e giù per la penisola.

«Nel prossimo anno offriremo 20 milioni di posti con un incremento dell’8%, oltre a entrare in due nuovi aeroporti, Genova e Ancona, basare tre nuovi aeromobili e a aumentare le rotte domestiche a Venezia e a Napoli, sempre sulla direttrice nord-sud». Altra novità, i collegamenti di tutti gli scali italiani serviti da easyJet con Berlino Tegel, ex-hub di airberlin di cui la compagnia britannica ha recentemente rilevato alcune attività. Tra le new entry del prossimo anno annunciate dalla country manager Italy, il posto d’onore spetta alla partnership siglata con Malpensa («prima base continentale di easyJet», ha ricordato Giulio De Metrio, coo & deputy ceo di ‎Sea) per l’avvio di “Worldwide by easyJet”.

Primi partner dell’iniziativa sullo scalo lombardo sono Neos e Norwegian, che offrono 18 destinazioni intercontinentali in Africa, Asia, e Nord America, da unire alle 63 destinazioni del vettore britannico da Malpensa. I voli saranno in vendita da marzo 2018 sul portale easyJet.com e operativi da aprile 2018. Il servizio di connessione, implementato da Sea, permetterà ai passeggeri di accedere a un customer service dedicato per tutta l’assistenza necessaria durante la connessione oltre a un servizio di check-in e trasferimento bagagli nell’area ritiro bagagli, nonché l’accesso al servizio Fast Track ai controlli di sicurezza e un voucher da utilizzare nelle aree shopping del terminal di partenza. Sea garantirà assistenza anche in caso di ritardi o cancellazioni.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli