easyJet Holidays lancerà la piattaforma B2B

easyJet Holidays lancerà la piattaforma B2B
13 giugno 11:58 2019 Stampa questo articolo

La Ota formato easyJet entro un anno sarà disponibile anche per la distribuzione. Dopo il lancio di easyJet Holidays al B2C, infatti – con proposte di pacchetti volo+hotel – ora il ceo della compagnia aerea Johan Lundgren, ha annunciato il prossimo sbarco nel B2B.

«Riconosciamo il valore del trade e stiamo già dialogando con alcuni partner per sviluppare una piattaforma specifica entro il prossimo anno», ha detto il manager durante l’evento Itt Conference 2019, svoltosi negli scorsi giorni a Spalato, in Croazia.

A novembre scorso, infatti, easyJet  aveva annunciato la nomina di Garry Wilson, proveniente dal tour operator Tui, come amministratore delegato della divisione easyJet Holidays e membro del cda della compagnia. La nomina faceva parte di un ampio piano di investimenti da indirizzare proprio sul modello “Ota dei cieli”, mettendosi di traverso rispetto al dominio di Expedia e Booking.

«Dobbiamo essere sicuri di avere la giusta tecnologia che possa essere implementata nei sistemi delle agenzie di viaggi e degli operatori – ha continuato Lundgren – Il business di easyJet Holidays è stato un successo, siamo stati letteralmente inondati di chiamate dagli hotel che vogliono lavorare con noi. Infatti, abbiamo chiuso oltre 500 accordi di collaborazione».

Nel futuro, però, ci sarebbe anche un progetto per sviluppare una catena di hotel brandizzata easyJet. «Trasportiamo circa 100 milioni di viaggiatori all’anno e forniamo ben 20 milioni di prenotazioni per soggiorni: sarebbe sufficiente convertire gli altri 80 milioni per diventare uno dei big player dell’ospitalità  – sottolinea il ceo – Però, al momento non ci sono queste prospettive. Se dovessero esserci delle opportunità valuteremo con i dati a disposizione».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Gabriele Simmini
Gabriele Simmini

Redattore e giornalista de L'Agenzia di Viaggi Magazine.

Guarda altri articoli