Dormire in un hot dog? Negli States si può

30 luglio 07:00 2019 Stampa questo articolo

Dal primo agosto sarà possibile dormire in un hot dog. Dove? Naturalmente negli Stati Uniti. La bizzarra location nasce da una trovata pubblicitaria messa a punto da Oscar Mayer, il più grande produttore di hot dog degli States, agli inizi del secolo scorso. Nello specifico, il produttore ha pensato bene di mandare in giro per l’America una flotta di Wienermobile, delle auto a forma di hot dog per l’appunto, per pubblicizzare i suoi prodotti.

La prima Wienermobile risale al 1936, ma negli anni l’azienda ha prodotto una decina di modelli diversi, alcuni in collaborazione con i più grandi brand di automobili. Come il caso di Mini che nel 2008 ha creato una speciale Mini-hot dog, basata sulla Mini Cooper S Hardtop dell’epoca.

Le Wienermobile hanno raggiunto l’apice della loro fama a cavallo tra gli anni 50 e 60 e oggi, uno di questi veicoli, presumibilmente la versione degli anni 90 da 8,3 metri di lunghezza, è stata trasformata in un alloggio disponibile su Airbnb.

Parcheggiata in uno spiazzo nei pressi di Chicago, l’automobile ha spazio per ospitare due persone e, oltre a un bagno esterno e a un tavolo per picnic, al suo interno ha anche un mini-frigo riempito di hot dog a disposizione degli ospiti.

Sarà disponibile per tre notti, a partire dal 1 agosto, per 136 dollari a notte in coincidenza con le date del festival musicale Lollapalooza in programma presso il Grant Park.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore