Disneyland Paris spinge sul trade: e ora la cancellazione è gratuita

02 marzo 15:30 2016 Stampa questo articolo

Cancellazione gratuita della prenotazione fino a 8 giorni prima della partenza, a partire da ieri 1° marzo. Esclusiva mondiale dello spettacolo “La Foresta Incantata: Un’avventura musicale Disney” con le canzoni di Pocahontas, Mogwly, Tarzan, e Rapunzel, fino all’ 8 maggio. E ovunque un pieno di colori e energia, con la festa Aria di Primavera che saluterà i visitatori fino al 29 maggio.

Parte così la primavera di Disneyland Paris, pronta ad accogliere i suoi ospiti con un ricco carico di novità, prima fra tutte la nomina del nuovo referente per il mercato italiano, Laure Glatron. La direttrice marketing e vendite Southern Europe, base a Madrid, è subentrata a Javier Moreno, passato a occuparsi del mercato francese.

«Il trade è un partner molto importante per noi  – sottolinea – le agenzie di viaggi crescono più dei visitatori, e anche nel delicato periodo recente il trend delle vendite si è mantenuto sui livelli dello scorso anno. Voglio rassicurare tutti: stiamo continuando a investire e la sicurezza è stata rafforzata». In effetti, durante una recente visita al parco, con pioggia e forte vento gelido, i visitatori non mancavano: bambini e genitori imbacuccati come in montagna, per lunghe code alle varie attrazioni.

Disneyland rimane quel mondo tentatore e affascinante che il fondatore Walt Disney creò inseguendo il sogno di «grandi e piccoli che si divertissero insieme».

Rimane il primo e più famoso dei parchi a tema, fedele alla mission originaria incentrata sul far vivere un’esperienza magica e creativa. In Europa è la prima destinazione, con quasi 15 milioni di visitatori nel 2015 e quest’anno spinge ancora di più sull’early booking «perché l’offerta migliore deve essere la prima. La campagna chiusa il 15 febbraio si è conclusa bene e ora si replica, a marzo e a giugno – spiega Glatron – Vogliamo essere trasparenti, con offerte in web e nelle agenzie che interessino il cliente. Agli italiani, ad esempio, dedichiamo sconti che includono nei pacchetti trasporti e mezza pensione. Agli spagnoli invece diamo una notte in più».

Il nuovo sito dedicato alle adv, disneystars.com, è stato migliorato nel design e implementato da nuovi video su hotel e food, più corti ma più ricchi, con accessi a offerte e benefit esclusivi. Moduli diversi e più corti anche per il training.

Sul fronte alberghi, sette nell’area (ma l’unico nel parco è il 5 stelle Hotel Disneyland), in tutto 8mila camere, il Newport Bay Club si presenta rinnovato, un 3 stelle che ne vale ampiamente 4, il più grande degli hotel Disney con 1.100 stanze. Mancano all’appello solo il Centro congressi e la boutique, ma l’atmosfera è elegante, da crociera anni ’20 nel New England americano. Il Cheyenne invece inizia ora una ristrutturazione a blocchi: con il suo ambiente da set di film western, i bambini diventano pazzi (e non solo loro), soprattutto d’estate quando in giro si vedono anche i cavalli. Tutti gli alberghi hanno comunque comode navette per i parchi.

«Gli italiani stanno allungando il soggiorno e saranno più numerosi con l’arrivo della bella stagione», conclude Glatron e conferma il nostro profilo: il nostro è il quarto mercato europeo, dopo Francia, Uk, Spagna e Portogallo. Il visitatore italiano è molto interessato al food: il 60% sta in hotel (soprattutto nel 3 stelle Sequoia Lodge) e il 50% delle prenotazioni viene dall’adv (in testa la Lombardia, seguita da Lazio, Campania, Sicilia e Puglia).

Ma il parco pensa agli arrivi anche sul finire della bella stagione con la promozione “senza pensieri”: dal 1 marzo al 9 maggio 2016 sarà attiva la nuova campagna di Disneyland Paris per promuovere gli arrivi fino al 31 ottobre. L’offerta permette di usufruire di uno sconto fino al 20% sul pacchetto soggiorno e sul volo diretto, e in più la mezza pensione è gratuita. La promozione è cumulabile e i bambini sotto i 7 anni non pagano (il pacchetto soggiorno include: pernottamento in un albergo Disney + biglietti d’ingresso ai Parchi Disney + prima colazione + cena gratuita in hotel).

L’offerta è prenotabile tramite il distributore ufficiale Alpitour, i tour operator selezionati Albatravel, Mamberto, Olympia Viaggi e il canale diretto.

www.disneylandparis.it

  Categorie

L'Autore

Adriana De Santis
Adriana De Santis

Guarda altri articoli