Dietrofront ufficiale: lo spesometro sarà semestrale

by Redazione | 15 febbraio 2017 12:14

Lo spesometro avrà cadenza semestrale. Ma solo nel 2017, primo anno di applicazione del nuovo obbligo di trasmissione telematica delle fatture introdotto dal dl 193/2016. Marcia indietro del governo, dunque, che ha così accolto la richiesta dei commercialisti.

Le imprese di viaggio tirano, così, un “mezzo” sospiro di sollievo per incombenze meno pesanti.

Il nuovo calendario dell’obbligo di trasmissione telematica delle fatture attive e passive registrate dagli operatori vedrà nel 2017 due soli appuntamenti, invece dei quattro inizialmente previsti dal decreto fiscale. I dati del primo semestre dovranno essere inviati all’amministrazione finanziaria entro il 18 settembre (il termine fissato dall’emendamento al 16 cade infatti di sabato e risulta automaticamente prorogato al lunedì successivo).

Da chiarire, però, un punto importante. Il nuovo calendario non interessa l’altro obbligo contenuto nel dl 193/2016, ovvero la trasmissione delle liquidazioni periodiche Iva: tale adempimento rimarrà trimestrale anche nel 2017. In questo caso il termine è fissato all’ultimo giorno del secondo mese successivo a ogni trimestre, vale a dire: 31 maggio 2017 per il primo trimestre; 18 settembre 2017 per il secondo trimestre (a seguito della sospensione estiva); 30 novembre 2017 per il terzo trimestre; 28 febbraio 2018 per il quarto trimestre del 2017.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/dietrofront-ufficiale-lo-spesometro-sara-semestrale/