Dietrofront Ryanair: “La policy bagagli non è retroattiva”

Dietrofront Ryanair: “La policy bagagli non è retroattiva”
06 settembre 16:35 2018 Stampa questo articolo

Dal 1° novembre entrerà in vigore la nuova policy bagagli di Ryanair, che proprio in queste ore ha chiarito con un comunicato stampa la non retroattività delle nuove disposizioni (valide già dalle prenotazioni effettuate dal 1° settembre), mal digerite dalle associazioni a difesa dei consumatori che hanno prontamente richiesto l’intervento dell’Antitrust.

“Ryanair – si legge nella nota divulgata dalla low cost – offrirà gratuitamente il bagaglio registrato da 10 kg ai 2 milioni di passeggeri che non hanno acquistato l’Imbarco Prioritario e che hanno prenotato il proprio volo prima del 31 agosto per viaggiare dal 1° novembre. Inoltre, ci sono circa 50mila persone che hanno prenotato il 31 agosto e hanno aggiunto l’Imbarco Prioritario (come servizio aggiuntivo) dopo il 1° settembre. A tutti loro sarà rimborsato il costo di 8 euro e la compagnia consentirà loro di viaggiare con Imbarco Prioritario gratuitamente”.

Kenny Jacobs, chief marketing officer di Ryanair, ha dichiarato: «Noi continuiamo a ridurre i costi di viaggio, mentre la nostra nuova policy bagagli dal 1° novembre ci permetterà di eliminare tutte  le procedure di imbarco della seconda valigia a mano presso il gate d’imbarco e i relativi ritardi nelle partenze».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore