Destinazione villaggio: così si evolve l’offerta

28 maggio 07:00 2019 Stampa questo articolo

Dai classici club alle formule ibride. E ancora: prodotti formato famiglia e in alternativa strutture adults only. Carrellata di novità dai player del settore: da Aeroviaggi a Valtur, da Veratour a Futura fino a Kappa Viaggi, Settemari, Alpitour e Viva Wyndham.

AEROVIAGGI. Inaugurato a metà aprile, il 4 stelle Himera Beach Club – nuova struttura sulla costa nord della Sicilia, a pochi chilometri da Cefalù – è la grande novità dell’estate di Aeroviaggi. Frutto di un restyling da 12 milioni di euro, il villaggio ha un design mediterraneo contemporaneo e conta 149 camere, per un totale di 400 posti letto al completo. Il complesso con spiaggia privata comprende anche piscina, solarium, anfiteatro esterno, bar, discoteca, sala riunioni, area giochi per bambini e ristorante con terrazza esterna.

Con l’Himera Beach Club salgono a 14 le strutture alberghiere di Aeroviaggi, per oltre 9mila posti letto e una previsione di un milione di presenze complessive entro fine anno, che avvicina il traguardo dei 100 milioni di fatturato.

Gli altri villaggi in Sicilia sono i 4 stelle Pollina Resort, Sporting Club, Brucoli Village, Borgo Rio Favara Village, Club Alicudi, Club Lipari, Club Cala Regina, Club Torre del Barone e Costanza Beach Club; in Sardegna Hotel Club del Golfo, Marmorata Village, Club Cala Blu e Agrustos Village.

VALTUR-NICOLAUS. Hanno appena aperto i battenti i due villaggi italiani della Valtur by Nicolaus: l’Otium Resort in Calabria e il Baia dei Pini in Sardegna, con quest’ultimo che – come conferma il presidente Roberto Pagliara – già registra un ottimo andamento al booking. Fatta eccezione per l’esclusivo Fushifaru Maldive, prima struttura della futura “linea boutique” del brand in apertura ad agosto, sono ormai tutte operative le sette strutture 2019 della nuova Valtur. Si tratta, oltre a quelle già menzionate, del Djerba Golf Resort & Spa, in Tunisia, del Reaf Oasis Blue Bay a Sharm el Sheikh e del Sentido Oriental Dream di Marsa Alam, in Egitto, e del Park Resort Bodrum, in Turchia.

«Abbiamo registrato un Ferraprile pazzesco e siamo già a quota circa 10 milioni di euro di fatturato», fa sapere Pagliara durante la festa a Roma per la conclusione del roadshow in 15 tappe.

Prosegue, nel frattempo, a ritmo incalzante l’estate Nicoalus con un totale di 27 villaggi. Novità dell’anno il debutto sul Mar Rosso con tre strutture cinque stelle in esclusiva: il Nicolaus Club Prime Monte Carlo (ex Ritz Carlton) e il Nicolaus Club Coral Sea Water World a Sharm el Sheikh e il raffinato Nicolaus Club Prime Radisson Blu a Marsa Alam, segno della virata sull’alta gamma del Gruppo.

FUTURA VACANZE. Saranno due le nuove destinazioni estere di Futura Vacanze: Grecia (a Kos, aprirà il Futura Club Euro Village) e Mar Rosso (a Sharm, sarà la volta dell’inaugurazione del Futura Club Laguna Vista, mentre a Marsa Alam toccherà al Brayka Bay, rigorosamente con accesso diretto al mare e rivolti al targer famiglie). Ma nel monografico interamente dedicato ai club – in tutto 17 – sono previste anche due new entry italiane: il Futura Club Baia dei Mulini a Erice Mare, in Sicilia, e il Futura Club Baja Bianca a Capo Coda Cavallo, in Sardegna.

Tra le direttrici intraprese dall’operatore per la prossima estate, ci saranno anche un maggiore ricorso alla gestione diretta e un investimento sul trasporto. In totale, l’impegno in termini di posti volo è aumentato del 40% rispetto all’anno scorso, con 2.500 sedili a settimana disponibili.

KAPPA VIAGGI. Per l’estate 2019 l’offerta di KappaViaggi in Italia ruota attorno ai due Club Coralia Rasciada a Castelsardo (Sardegna) e Lipari vicino a Sciacca (Sicilia), strutture disponibili sia con la formula volo+hotel sia solo soggiorno. In formula tutto compreso, le due strutture propongono animazione e attività nonché i Coralia Kids Club.

«Le due destinazioni sono raggiungibili anche via mare grazie alla collaborazione che abbiamo siglato con Grimaldi Lines», spiega il direttore commerciale e sviluppo, Michele Mazzini. Fuori dall’Italia, invece, il tour operator propone il Kappa Club Playa Granada a Malaga, e altri due Coralia in portfolio, il Chc Athina a Heraklion, sull’isola di Creta, e l’Allegria Dos Playas ad Alicante. Ultimissima new entry è invece il Club Coralia Ohtels Istantilla, sulla Costa de la Luz, sempre in Spagna.

VERATOUR. Sei novità per Veratour, tutte schierate per l’estate 2019. Dall’Italia fino in Egitto, passando per Grecia e Tunisia e con il marchio di fabbrica che rimane sempre lo stesso: quello dell’autentico stile made in Italy. In Sicilia il tour operator romano punta sul VeraResort Falconara, a Marina di Butera, mentre nella Terra dei Faraoni sono due le nuove strutture: il 28 e il VeraResort Sunrise Montemare, quest’ultimo offerto in formula adults only dai 16 anni in su.

C’è poi la Grecia, dove il t.o. della famiglia Pompili gioca la carta Creta, con il VeraResort Aldemar Royal Mare ad Anissaras, sulla costa nord dell’isola. Infine, acceleratore sulla Tunisia, con le due new entry VeraClub Iliade a Djerba e Kelibia Beach.

TH RESORTS. Non finiscono con l’inaugurazione del Th Courmayeur (fresco di restyling ecosostenibile) le novità estive di Th Resorts che potenzia l’offerta mare Italia per le famiglie. Nuovi campi per la pratica del paddle sono stati realizzati a Simeri, Marina di Sibari, Marina di Pisticci e Ostuni, a cui si aggiunge la novità delle escursioni sul territorio organizzate in collaborazione con il Touring Club Italiano.

In tutti i villaggi ci sarà spazio poi per la valorizzazione delle tradizioni locali, anche dal punto di vista enogastronomico, mentre per le fasce teen a Simeri e Ostuni verranno organizzate sfide e tornei di E-Sports.

SETTEMARI. La nuova linea di prodotto Balance Club si affianca ai Settemari Club. L’obiettivo è raggiungere quei vacanzieri intenzionati a rigenerarsi con la disciplina zen. Il format debutta in Africa e in Sicilia con il Settemari Balance Club Paje Palms Beach Resort a Zanzibar e il Settemari Balance Club Mursia di Pantelleria.

La figura di riferimento per il relax e l’armonia sarà il “maestro del benessere”, impegnato a supervisionare tutte le attività dei clienti.

I GRANDI VIAGGI. Resort e tour in abbinamento, ma soprattutto villaggi a brand Igv Club. L’estate de I Grandi Viaggi vede il lancio di un nuovo format che reinventar la vacanza in villaggio, fatta salva la formula all inclusive.

In arrivo anche una serie di investimenti per il restyling delle strutture (per i 20 anni del sardo Santa Giusta, ad esempio, gli ospiti si troveranno di fronte a una struttura completamente rifatta), ma soprattutto un completo ripensamento degli spettacoli e dell’intrattenimento, con la possibilità di avere l’animazione in ogni giorno della settimana e l’introduzione dei Meet-Us Club. Veri e propri “villaggi nel villaggio” dedicati alla famiglia del terzo millennio con animazione anche per ragazzi più grandi (18-20 anni).

CLUB MED. Seconda stagione estiva per il 5 Tridenti Cefalù, centrale nella programmazione per Italia. Forte spinta del t.o. sulla tecnologia al servizio del cliente con Pick Your Room per scegliere la camera preferita, la VR 360° Experience e la App My Club Med, oltre al braccialetto digitale che ha semplificato la rooming experience e i pagamenti in resort (contactless).

Gande attesa, poi, per l’apertura a dicembre dell’eco-chic Michès Playa Esmeralda, ai Caraibi, primo Club Med Exclusive Collection dell’area; il resort ha al suo interno quattro boutique hotel. Sempre ai Caraibi rinasce a dicembre La Caravelle, dopo il restauro costato 42 milioni di euro.

ALPITOUR. L’estate 2019 più ricca con 28 nuovi club sotto il cappello del Gruppo Alpitour. Sono 11 i nuovi AlpiClub tra Italia, Spagna, Grecia, Turchia e Tunisia, mentre i cataloghi Francorosso si arricchiscono di 17 nuovi resort, di cui cinque Sea Diamond e 12 SeaClub, tra cui il Marsa Siclà Resort in Sicilia, inaugurato a giugno e appartenente alla catena Voihotels.

Proprio Voihotels aggiunge una nuova struttura in Sardegna, il Voi Colonna Village, che si affianca al Voi Tanka Resort. In pieno rilancio Bravo Club che inaugura la nuova stagione con un restyling del look e del catalogo, oltre al format del villaggio sempre più personalizzato.

EDEN. Al via anche l’estate 2019 di Eden Village e Ciao Club, le due linee di villaggi di Eden Viaggi. Novità che riguarda entrambi i marchi è l’EdenLife Card, una carta vantaggi gratuita che offre ai clienti in partenza dal 1° giugno e per tutto il 2019 sconti e benefit in esercizi convenzionati e grandi marchi, anche online.

VIVA WYNDHAM. Otto strutture tra Messico, Repubblica Dominicana e Bahamas. Il portafoglio di Viva Wyndham, che fa rima con all inclusive di qualità e Caraibi, include la catena alberghiera di proprietà Viva Wyndham Resorts e la linea solo per adulti V Collection in Repubblica Dominicana.

Per la catena alberghiera l’offerta prevede in Messico il Viva Wyndham Maya e l’Azteca; il Fortuna Beach alle Bahamas; in Repubblica Dominicana il Dominicus Palace (che dispone di 54 nuove camere superior), il Dominicus Beach e il Tangerine. Nella linea upscale e only adults, il V Samaná dallo scorso gennaio prevede 34 nuovi bungalow in aggiunta alle 144 camere.

BLUSERENA. Una delle punte di diamante del mare Italia resta Bluserena che lo scorso anno ha chiuso la stagione estiva con 1 milione e 200mila presenze e 80 milioni di euro di fatturato. L’armata dei villaggi Bluserena per il 2019 – centrati sul format famiglia con servizi, intrattenimento e ristorazione dedicati – conta sette villaggi: il Calaserena in Sardegna, il Serenusa in Sicilia, il Serené e il Sibari Village in Calabria, il Serena Majestic in Abruzzo, il Torreserena e il Gran Serena in Puglia.

A questi si aggiungono il complesso di tre villaggi di Castellaneta Marina inaugurati lo scorso anno: il Valentino Village, il Calané e il format ecolodge di Arborea Resort.

OTA VIAGGI. Dall’ingresso in catalogo dell’Himera Beach Club di Cefalù, in Sicilia, alla riapertura il 24 maggio del Limone Beach, a Cala Sinzias, in Sardegna. La struttura è stata ristrutturata e le camere sono quasi raddoppiate, passando da 58 a 104. Tutte le novità sono nel catalogo Sardegna e mare Italia – Estate 2019, tra cui pacchetti 10 notti per Sicilia e Sardegna e formula Nave Gratis.

Sul fronte alberghiero poi, la società sorella di Ota, Club Esse, ha preso lo scorso anno la gestione di due nuove strutture in Sardegna: il Cala Gonone Beach Village a Dorgali e il residence Torre delle Stelle a Maracalagonis.

L'Autore