Dalla Grecia all’Egitto, Settemari punta al Mediterraneo

Dalla Grecia all’Egitto, Settemari punta al Mediterraneo
26 Maggio 07:00 2020 Stampa questo articolo

Dopo una prima fase dedicata soprattutto ad assistere agenzie e clienti alla riprogrammazione del viaggio, o all’emissione dei voucher vacanza, Settemari – l’operatore di casa Uvet – rilancia la stagione. Egitto, Grecia, Spagna, Tunisia e Italia sono le destinazioni programmate per la ripartenza con i brand SettemariClub e Jump.

Creta, Rodi, Kos, Alonissos, Marsa Matrouh, Marsa Alam, Djerba, Fuerteventura, Minorca, Maiorca e mare Italia si apprestano a riaprire garantendo ai propri clienti oltre alla qualità di sempre, l’applicazione scrupolosa delle nuove disposizioni in tema di sicurezza.

Alle proposte si aggiungono Ganghei alle Maldive  e Twiga in Kenya, che, per la stagione estiva,  verranno proposti dal Brand Jump in solo land o in abbinamento a volato di linea.

Tutta l’offerta – prenotabile a breve – sarà fruibile, rispettando i protocolli bilaterali tra i Paesi, da inizio luglio, grazie anche alla partnership con Blue Panorama.

«In questi mesi, abbiamo lavorato in squadra con le catene alberghiere, i corrispondenti locali e le società di animazione – commenta Martino Dotti, sales manager Settemari – Abbiamo studiato insieme diverse ipotesi in tema di occupazione, distanziamento, sanificazione, attività sportiva e intrattenimento; ora siamo pronti a presentare al mercato un prodotto adeguato».

Oltre alla comunicazione al mercato, sarà divulgato anche un piano commerciale di rilancio che si articolerà su vari livelli: dalla remunerazione per le agenzie di viaggi, alla flessibilità per il cliente, alle soluzioni per velocizzare la fruizione dei voucher.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore