Da Ryanair a Volotea: torna la guerra dei prezzi

Da Ryanair a Volotea: torna la guerra dei prezzi
01 Settembre 11:12 2020 Stampa questo articolo

Dare nuovo impulso alla domanda messa sotto stress dall’effetto coronavirus. Resta questo l’obiettivo delle compagnie aeree che, con l’estate che volge al termine, sono costrette a rilanciare una “guerra dei prezzi” per riempire quanto più possibile gli aeromobili a settembre e ottobre, mesi assai complicati per il mondo del travel.

Due input concreti – con destinatari diretti i viaggiatori – arrivano da Ryanair Volotea, entrambe protagoniste di una strategia che vede nel prezzo l’arma per sconfiggere la crisi.

La low cost irlandese, ad esempio, ha lanciato la sua più grande offerta del 2020 con tantissimi posti a disposizione al prezzo di 5 euro, con le tariffe disponibili solo per 48 ore e i clienti invitati alla velocità per prenotare i voli prima della mezzanotte di mercoledì 2 settembre e approfittare del miglior affare dell’anno e godersi una vacanza.

La compagnia aerea spagnola, invece, va online con la campagna “L’estate sta finendo, ma la voglia di viaggiare resta” e fissa il prezzo a partire da 9 euro su una serie di rotte nazionali: tra le destinazioni presenti nell’offerta troviamo la Venezia-Catania piuttosto che Catania-Napoli o Catania-Torino.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore