Da Kel 12 a Carrani: la stagione dei viaggi “lenti e colti”

Da Kel 12 a Carrani: la stagione dei viaggi “lenti e colti”
07 Dicembre 07:00 2021 Stampa questo articolo

Una presenza significativa e di buon auspicio quella di alcuni tour operator specializzati alla Bmta di Paestum, pronti a lanciare nuovi prodotti per una programmazione 2022 che purtroppo viene declinata al condizionale a causa della quarta ondata di Covid.

In particolare I Viaggi di Maurizio Levi, in collaborazione con Kel 12, ha lanciato i viaggi scoperta in Arabia Saudita, con attraversamenti in fuoristrada del deserto della Hisma Valley. E ancora viaggi nel nord della Grecia con i siti Unesco di Epidauro, Micene, Olimpia.

Un’idea di viaggio d’alta gamma che coniuga servizi e sostenibilità è il file rouge della programmazione di Viaggi dell’Elefante, che tra le sue proposte 2022 ha allestito un viaggio in Sicilia, itinerante, dove si soggiorna in alberghi ecoluxury, ovvero boutique hotel e vinery rersort, attraversando Taormina, Noto, Agrigento.

Tanta Italia nella programmazione di Earth Viaggi che con il brand BestItalia ha preparato pacchetti per il Veneto, Umbria, Marche, Lazio, Basilicata, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Presente anche Viaggi Rallo che nel 2022 ripropone i viaggi di archeologia viva a Malta, in Giordania e fino alla proposta tutta italiana di Langobardia Minor, ovvero la visita con assistenza di una archeologa medievale dei luoghi che erano i ducati centromeridionali, da Spoleto a Salerno.

Anche Carrani ha presentato le sue offerte mirate come le interessanti escursioni nella Roma archeologica.
Ricca infine la programmazione del tour operator Il Tucano con un catalogo interamente dedicato ai viaggi archeologici sia nel segmento medio e corto raggio come Algeria, Israele, Turchia, Giordania, Iran, sia nel segmento lungo raggio con le offerte su India, Cambogia, Peru, Guatemala e Messico.

A completare il gruppo di operatori presenti alla Bmta Mondo Emozioni che ha presentato itinerari nel biellese con la visita alle palafitte di Viverone e l’escursione nella riserva naturale della Bessa che ospita un insolito Museo dell’oro.

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli